– A firma dei deputati di Futuro e Libertà Flavia Perina e Benedetto Della Vedova è stato oggi presentato un emendamento di abrogazione dell’articolo 18 del ddl Comunitaria in discussione alla Camera dei Deputati, questione posta, tra gli altri, anche da Libertiamo.

Si tratta della misura proposta dal deputato della Lega Nord Gianni Fava (introdotta nel testo del ddl durante i lavori di Commissione) con la quale s’introdurrebbe la facoltà per “qualunque soggetto interessato”, e non solo per l’autorità pubblica, di richiedere a un fornitore di servizi Internet la rimozione di contenuti pubblicati online e ritenuti illeciti dallo stesso soggetto richiedente.

Se qualcuno pensa che, per contrastare la pirateria e gli atti illeciti compiuti in Rete, si debba ridurre la libertà di espressione degli utenti, limitare l’attività dei principali operatori del web e introdurre un’insensata inversione dell’onere della prova sulla liceità dei contenuti pubblicati, non ha capito molto di Internet, né di pirateria. E sicuramente non sa cos’è la libertà”, afferma Flavia Perina.