– Siamo venuti a conoscenza della lettura che la deputata del PdL Michaela Biancofiore dà alla crisi economica che attanaglia l’Italia. Ritenendola illuminante, ve la riproponiamo per intero:

Vi è un disegno internazionale che sta dietro la speculazione sui nostri titoli, il Presidente del Consiglio non c’entra! Anzi c’entra nel senso che è di ostacolo a coloro che vogliono impoverire gli Italiani. Stanno attaccando l’Italia perché è un paese ricco sia di mezzi finanziari privati, che di ottime aziende. Paesi che non hanno più tessuto industriale (vedi Inghilterra) ed altri (vedi Francia) che hanno perso montagne di denaro, stanno cercando di rifarsi a spese nostre. Svegliamoci tutti è l’appello accorato che rivolgo soprattutto agli eletti sotto il simbolo Pdl Berlusconi Presidente e che hanno a cuore davvero la Patria e i cittadini: Le banche sono affamate di utili e fanno trading dove c’è più da guadagnare.
Spillare interessi più alti ad un paese ricco è un gioco molto proficuo, specie se si e’ perso tanto su paesi poveri. Qualcuno può davvero pensare  che ci sia qualcuno nel mercato che crede in un default di un paese ricco, come l’Italia? Io credo di no, anzi. Vogliono solo togliere quattrini agli Italiani (risparmiatori) e magari comprare aziende for a song (come dicono gli Inglesi). In poche parole, paesi con scarsa propensione al risparmio, grosso indebitamento bancario e privato, vogliono spartirsi la ricchezza degli Italiani. Tutto qui. Spesso le grandi verità, si nascondono dietro le risposte più semplici, che pochi vedono o fingono di non vedere. Mi auguro che i media che non sono strumentalmente avversi al Presidente del Consiglio lo dicano forte e chiaro, gli Italiani devono sapere che senza Berlusconi l’Italia verrà depauperata come in una guerra fredda e strisciante.

Non è necessario replicare nel merito, forse non sapremmo nemmeno come. Sentiamo solo l’esigenza di consigliare alla Biancofiore un buon corso di economia, anche per corrispondenza o online. Studiare fa molto bene, anche a chi ricopre ruoli di tanta responsabilità come lei.