Ddl stabilità, emendamenti Fli per Università e taglio tasse

–  Circa quindici sono gli emendamenti al Ddl stabilità presentati da Futuro e libertà in commissione Bilancio della Camera. In particolare, le proposte di Fli puntano a finanziare la riforma dell’università, garantendo le risorse per i ricercatori, e a far partire subito la cedolare secca del 20% sugli affitti.
La proposta più impegnativa di Fli è però quella che ripropone l’emendamento alla Finanziaria 2010 del presidente della commissione Finanze del Senato, Mario Baldassarri sul taglio delle imposte alle attività di impresa e alla famiglia.
La coperture viene trovata con un taglio lineare dei consumi intermedi.

Martedì della prossima settimana si terrà il vaglio di ammissibilità, particolarmente severo quest’anno dopo la riforma della contabilita’ pubblica e l’inusitata asciuttezza del primo disegno di legge di stabilita’


3 Responses to “Ddl stabilità, emendamenti Fli per Università e taglio tasse”

  1. Joe scrive:

    Finanziare la riforma dell’Università “come”?

  2. quali sono i consumi intermedi da tagliare? ma sempre lineari questi tagli!!!

Trackbacks/Pingbacks

  1. […] Ddl stabilità, emendamenti Fli per Università e taglio tasse … Articoli correlati: Al Senato si parla di Università: meno corsi e più […]