– “Per quanto riguarda la sua candidatura, certo, ha il diritto e la possibilità di riproporsi, del resto se venisse di nuovo eletto sarebbe il presidente del Consiglio piu’ longevo della storia democratica italiana. Ma non bisogna dimenticare che non sara’ il solo a candidarsi”.

Così Benedetto Della Vedova di Fli a Clandestinoweb commenta le parole del premier Silvio Berlusconi che in un’intervista alla Frankfurter Allgemeine Zeitung ha dichiarato di essere pronto a ricandidarsi, qualora si andasse ad elezioni anticipate.

Al giornale tedesco Berlusconi ha anche parlato del lodo Alfano, sostenendo di non aver “mai reclamato alcuna forma di tutela”, e spiegando piuttosto come le leggi ad personam, ed il Lodo Alfano nella fattispecie, nascano da iniziative spontanee del suo partito e dei suoi alleati.

“Forse non e’ stato lui – commenta Della Vedova – ma il suo centrodestra non è di certo estraneo al Lodo Alfano”.