E il Presidente Ior elogia la casalinga

– “Le casalinghe hanno salvato il mondo”. Così il presidente dello Ior, Ettore Gotti Tedeschi, sulle misure necessarie per rilanciare il Paese dalla crisi. “E’ indispensabile che riprenda un ciclo virtuoso – ha detto il banchiere vaticano. Le persone sentono la povertà vicina come pure la precarietà e questo scoraggia perfino la formazione di coppie. Il più grande investimento per questo Paese e’ l’incentivazione fiscale per le famiglie, e in particolare per l’educazione dei figli perché diventino asset per la società nel futuro”.
“In questo senso – ha quindi aggiunto, ironico, il banchiere vaticano – le casalinghe hanno salvato il mondo”.
Non che quelle che lavorano non lo facciano – ha spiegato – ma le donne di casa, con i loro figli a cui hanno trasmesso direttamente il loro sapere e la propria esperienza, hanno un ‘valore enorme’ per la società, maggiore di quelli tirati su, ad esempio, dalle babysitter.
Nella sua relazione alla 46.esima Settimana Sociale, Gotti Tedeschi aveva denunciato come veri responsabili della crisi economico-finanziaria globale non i ‘banchieri’ ma gli ‘intellettuali supponenti neo-malthusiani che negli anni attorno al ’75 hanno dichiarato che per diventare ricchi non dovevamo più far figli’.
Tra le misure che il presidente dello Ior, accanto a quelle a sostegno della natalità, della famiglia e dell’educazione, ha invocato anche misure a supporto dell’ingresso al mondo del lavoro, con “contratti di apprendistato di lunga durata che siano praticamente come un impiego”.


One Response to “E il Presidente Ior elogia la casalinga”

  1. io più che altro farei delle assicurazioni contro gli infortuni domestici , degne di questo nome.
    mi pare un costo sociale dimenticato a favore di altri eventi drammatici, magari più “spettacolari”, ma decisamente meno comuni.

Trackbacks/Pingbacks