Dissennato a chi?

– “Logoramento”, “stillicidio” e ora “dissennatezza”: questa infinita estate della politica berlusconiana si gioca su parole d’ordine – i capi d’accusa nei confronti di Fini – dai marcati connotati psicologici, più che politici.

Chi conosce bene il Cavaliere, conosce anche il suo motto: “ti esagera!”, “tu esagera!”, detto alla milanese.  Il senso della misura, secondo Berlusconi, non è una buona strategia: tanto negli affari quanto in politica è sempre meglio abbondare. E anche ieri Berlusconi non ha lesinato giudizi esagerati (e fuori dalla realtà) sulla vicenda che ha portato alla costituzione dei gruppi di Futuro e Libertá.

L’azione e la rottura “dissennata” – se così la vogliamo chiamare – è stata quella del PdL, che ha dichiarato Fini e le sue idee “assolutamente incompatibili” con il partito berlusconiano (mero contorno del leader, come ha ricordato Vittorio Feltri). Berlusconi non mi pare uno sprovveduto: si aspettava che gli espulsi si ritirassero a vita privata?

Stiamo ai fatti, dedichiamoci più alla politica e meno alla psicologia: il comportamento di Futuro e Libertà è quanto di più assennato ci si potesse aspettare, e continuerà ad esserlo nonostante le provocazioni. Rispetteremo il patto con gli elettori, sostenendo fino all’ultimo il Governo nella realizzazione del programma elettorale, lavorando perché si faccia di più e meglio di quanto fatto fin ora. Sul resto, cioè sul futuro del centrodestra, “competition is competition”: non dobbiamo certo spiegarlo ad un imprenditore di successo, a cui le sovrabbondanti risorse – politiche e non – dovrebbero comunque dare fiducia e far dormire sonni tranquilli.

Presidente Berlusconi: riforme, riforme, riforme! Altro che auto-ribaltoni e campagne acquisti: i numeri della maggioranza sono a prova di bomba (veda lei se le aggiunte a cui sta lavorando non siano destinate in futuro a rappresentare più problemi che soluzioni). Non è che invece la tentazione ricorrente dello showdown elettorale nasconde un vuoto di idee e una mancanza di coraggio per affrontare i pesanti dossier ancora aperti? Non è così, vero?


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

62 Responses to “Dissennato a chi?”

  1. Maralai scrive:

    caro benedetto, mentre l’altro giorno ho apprezzato la ponderazione della tua intervista (come ho scritto commentando un art. di carmelo palma) che fa la netta differenza con i granata e i bocchino, adesso non apprezzo la tua mistificazione sull’accaduto nel pdl; berlusconi non ha cacciato nessuno per le idee manifestate ma è stato obbligato a pronunciarsi in modo drastico da migliaia e migliaia di noi che non più potevano sopportare lo stillicidio finiano, con il travaglismo incorporato ai granata. è evvidente a tutti che per fini è stato un trauma che le recenti elezioni regionali concluse con una vittoria esaltante di berlusconi e il pdl, senza il concorso di fini che si era tenuto a debita distanza in quanto presidente della camera. quindi per l’asserito rispetto della terza carica dello stato (rispetto per la verità ad intermittenza). fini aveva già pronto lo spartito per la marcia funebre a berlusconi per la speranzosa sconfitta nelle ultime elezioni regionali; al contrario c’è stata la vittoria. cosa c’entra il macello televisivo dei bocchino, dello stesso fini, di barbareschi (quello che ha preso anche il mio voto)con le idee politiche? cosa c’entrano le idee con le punture di spillo quotidiane e gli sberleffi di fini contro berlusconi? cosa c’entrano le idee con i fuori onda di fini con quel procuratore, in comune felicità per le rivelazioni di spatuzza? e tu, che sei persona ponderata, equilibrata cosa ci fai con granata che senz’altro riuscirà ad incasinare pure te? quand’è che prendi le distanze di questo gruppetto di scalmanati (politicamente parlando) e dici chiaro e tondo che il pdl, con tutti i suoi difetti è anche il tuo schieramento?
    mn

  2. Tommaso De Gregorio   scrive:

    Come è diventato fiacco il suo argomentare rispetto ai tempi dei Riformatori Liberali o della Parte Liberale del PDL, quando il suo carisma e la sua dialettica ci ammaliavano nei convegni. Perché ora ci tratta così?

  3. Luca Di Risio scrive:

    Mi scusi ma quando Fini, prima di essere espulso, dichiarò che tutti gli indagati avrebbero dovuto dimettersi secondo lei che obiettivo politico sperava di raggiungere? No perché secondo voi finiani è come se questo non conti nulla. Quando l’adepto Granata accusava il governo di essere filo-mafioso Fini non era ancora stato espulso e nemmeno prese le distanze dall’ardito. No perché sembra che voi siate delle povere verginelle stuprate. Credo sia doveroso spiegare, o no? Sa onorevole, al di là della sondaggistica esasperata che diffondete (guarda un po’ proprio come Berlusconi), sono proprio questi i motivi per cui risultate poco credibili. Sarete sempre un piccolo partito, e dell’ennesimo partitino, francamente, non se ne sente proprio il bisogno in Italia. L’unica vostra strategia sembra essere quella di puntare alla fine di Berlusconi per acquisire una parte dei suoi voti, non a caso molto del vostro consenso proviene dall’elettorato di Di Pietro. Questo dovrebbe far riflettere. Cordialmente.

  4. ferramroberto scrive:

    salve,
    volevo farvi complimenti per il blog
    veramente molto bello
    continuate cosi!

  5. Luigi scrive:

    Bravo Benedetto!

    RIFORME, RIFORME, RIFORME.
    E LIBERTA’!

  6. GST scrive:

    Vittoria esaltante alle regionali? Vai a leggerti i risultati e controlla il numero dei voti del pdl. Gli elettori dì centro destra r da tempo che hanno in tanti abbandonato il capo.

  7. Della Vedova, il PDL, fa schifo, Fini alla sua base elettorale non piace (sempre che questa base elettorale che commenta qui su Libertiamo sia liberale)….non vorrei trovarmi nei suoi panni

  8. Maralai scrive:

    GST; vuoi negare pure la vittoria esaltante?
    mn

  9. andrea scrive:

    Dove erano quelli di Futuro e Liberta’ quando si decideva su Alitalia? Non ricordo una parola che fosse una quando sono stati buttati miliardi per fare un favore allo spreco ed al clientelismo della giunta catanese e palermitana. Non una parola sulla controriforma degli ordini professionali in barba al mercato ed alla concorrenza. Non una parola sulla mancata abolizione delle province come promesso in campagna elettorale. Non una parola quando sono stati deliberati gli incentivi che falsano la concorrenza e drogano dannosamente il mercato. Non una parola sull’indecenza della vicenda Tirrenia. Non una parola sulle ingerenze inqualificabili della Chiesa e, ahime’, di Napolitano con la vicenda di Pomigliano d’Arco. Non una parola sul nucleare misteriosamente arenatosi. Fini nel suo famoso discorso di Mirabello non ha neanche sfiorato uno solo di questi argomenti che dovrebbero essere fra i piu’ cari ad un liberale, come mai? Abbiamo ormai appurato che Berlusconi e’ un liberale solo a parole, ma quelli di Futuro e Liberta’ che razza di liberali sono?

    Doverosa meritoria eccezione a quanto detto sopra per il “solito” Della Vedova, ignorato come al solito. Ma guardate in faccia un Bocchino oppure un Granata, guardateli con attenzione, e ditemi se cogliete anche un solo vago accenno di liberalismo in costoro. Al solo vederli il sospetto che mi viene e’ che la vera, inconfessabile causa della crisi nella maggioranza sia la stretta sulla spesa pubblica imposta da Tremonti (imposta dai conti pubblici piu’ che da Tremonti, per la verita’). Le ultime vicende siciliane sembrerebbero avvalorare questa ipotesi, brutte notizie in arrivo per il nostro gia’ esausto portafogli! Concludo rivisitando Andreotti: a pensar male si commette peccato ma purtroppo si indovina.

  10. inutile scrive:

    BDV tu sei cascato come Fini e Bocchino anche ora in questa trappolina da bambini. Berlusconi ha detto (motivando il perchè) che a suo giudizio l’azione di Fini è dissenata.
    Non mi sembra un insulto, ma una posizione politica già chiara agli occhi di tutti. Il bello è proprio qui, Berlusconi dice dissennata scelta e succede il finimondo, FINI dice invece sprezzante che il presidente del consiglio non merita risposta e va bene.
    Non solo andiamo a leggere i continui attacchi di Bocchino e del tuo sito ora tanto amico generazione Italia?
    E’ un attacco e insulto continuo, praticamente vi siete accorti ora che Berlusconi è un misto tra stalin e hitler. Non si capisce davvero però perchè continuate a votare la fiducia. Sembra solo ormai per la poltrona, perchè non si può continuare a insultare in questo modo e poi dare fiducia. E’ incorenza.
    Tu ormai da ex-liberale ti trovi bene a fare il portavoce ormai di Bocchino, ma la tua libera scelta tale deve rimanere, per dargli sostanza non puoi ora infangare Berlusconi e di conseguenza chi lo ha votato. L’errore che ha fatto Berlusconi è forse, solo quello di fidarsi di parlamentari che sanno solo parlare ma non lavorare, parlamentari che si riempono la bocca e le tasche, ma non il tempo di lavoro (vai a vedere il tuo capo quanto lavora). Potevate uscirvene in modo elegante invece fate la figura di urlatori.
    Ultima cosa aspetto con ansia la prima proposta di legge liberista del FLI. Avrete i cassetti pieni di idee visto che era Berlusconi a impedire il cambiamento, dai forza!

  11. inutile scrive:

    GST le regionali sono state stravinte.
    Certo si poteva fare di più se FINI invece di divertirsi a danneggiare il governo avesse fatto campagna elettorale (bastava stare zitto e fare quello che deve fare il presidente della camera). Ma lui disse che non poteva parlare di politca visto il suo ruolo, coerenza venuta meno in 6 mesi.
    La battaglia di Feltri su il giornale è l’esempio, in quanto non frega a molti di quella casa a Montecarlo, ma è il simbolo dell’incoerenza finiana.
    Simbolo di incoerenza taciuta dai complici come BDV, che si lamentavano del PDL della poca concertazione (con oltre il 35% dei voti), mentre nel FLI che sono 4 gatti, è ancora peggio.
    INCOERENZA PURA.

  12. Maralai scrive:

    caro benedetto, sei ancora in tempo per smarcarti. io non sono pagato sia per scrivere che per fare politica. la faccio a gratis anche nel mio blog schierato ( http://www.maralai.ilcannocchiale.it ) quindi non ho alcun interesse personale od economico anche nel dedicarti queste righe. anzi, potevo già essere a cavallo col mio trattore a trinciare sarmenti invece sto qua. tu hai commesso un imperdonabile errore politico e strategico, quello che ti dissi anche telefonicamente tempo fa (non ricordi?), ossia di essere il leader del movimento liberale all’interno del pdl (cui confidavo personalmente) ti sei messo a fare la ruota di scorta dei bocchino e dei granata. tu sei persona corretta, garbata e persino elegante nel relazionarti col prossimo; bocchino, granata e barbareschi sono privi di queste delicatezze e vanno avanti con una furia travaglista e dipietrista che sentono dentro. morale: che ci fai con costoro? che ci fai con un granata che visto a ballarò fa venire la voglia anche a me di fuggire di corsa dal pdl, quindi di far perdere berlusconi, di mandare a zappare la terra a molti di voi e riportare prodi al potere? ascolta un amico: prendi pubblicamente le distanze da questi disfattisti, pubblicamente, ritenendoti vincolato non ai bocchino e neppure al capo fazione di fini, ma ai milioni di elettori che hanno creduto nel pdl, quindi anche con te. non sto scherzando; se berlusconi si rivolge all’udc od ai volenterosi per salvare la legislatura vuol dire che voi finiani non avete ancora realizzato il gigantesco danno politico che avete causato. se avanza storace la colpa è tutta vostra ed anche tua. secondo me tu dovresti avvertire l’offesa di vedervi soppiantare dai cuffaro e da altri “patriotti”. se voi foste persone orgogliose come le intendo io, di quelle che mai presterebbero il fiaanco all’avversario per poi colpire insieme il proprio leader e premier, fareste di scudo a berlusconi per evitare che la campagna acquisti non si traduca in una disfatta della maggioranza governativa e la politica del centrodestraliberale e laburista si trasformi in un caos dagli esisti imprevedibili. magari con casini a primo ministro e d’alema agli interni e prodi agli esteri. sarebbe un bel risultato del manicomio politico che voi, solo voi, avete creato.
    mario nanni

  13. Liberale scrive:

    Ragazzi, siete commoventi, ed io con voi nel cercar di convincere BdV. In effetti condivido il vostro sentimento di stupore misto a enorme tristezza nel vedere un politico ( forse unico nel panorama politico Italiano ) in cui credevamo, e mi riferisco a te caro Benedetto, assumere posizioni incomprensibili nella forma e nella sostanza. Credo che in politica sia tutto possibile, come nella vita e nell’amore. Tuttavia sono francamente demotivato.

  14. Joe scrive:

    Hai voglia a raccontare, caro BDV, che Fini è stato cacciato e con lui, si suppone, tutti i parlamentari di FLI. Quel che fa piacere leggere in questi commenti è che la gente ha capito: Fini esigeva di contare come quando aveva AN, per questo ha provato a rifarsela nei giorni precedenti la direzione nazionale di aprile. All’epoca non ebbe i numeri e allora cominciò a picconare ancora più forte dentro il PDL tramite i suoi. Fino alla tanto attesa “cacciata” che ha convinto i riottosi, e finalmente Fini possiede di nuovo un suo partitino, sostenendo – ma lo dice lui- che il PDL è morto perché non c’è più lui dentro. Sono bipartitista e non tollero le scissioni, ma pragamaticamente aspetto (e spero) di vedere st’iniezione liberale portata da FLI

  15. inutile scrive:

    Caro Benedetto, ti prego tira fuori un po’ di coraggio almeno ora e scrivi come ora, prendendo le distanze da quello che oggi Granata ha scritto sul Sito di Generazione Italia.
    Tu sei con quello e non si può dire che ci stai perchè è un grande partito, ma è un partito (lo sarà vero?), molto molto piccolo dove granata è un leader, Benedetto rifletti su quello che sta succedendo.
    Leggi i commenti dei fans di Generazione Italia e dicci se ti riconosci in quell’elettorato.

  16. inutile scrive:

    Censurato all’improvviso l’articolo di Granata su Generazione Italia

  17. gulliver.nemo scrive:

    Onorevole Della Vedova, Lei e’ il solo vero liberale del gruppo parlamentate FLI, si distingua dai Granata e prenda le distanze da Fini, con il quale non ha nulla in comune (e nemmeno al catasto). Lei non e’ stato “cacciato” dal PdL, ma ha scelto autonomamente e volontariamente di unirsi agli scissionisti. Se Le risultera’ complicato rientrare nel PdL (ma non credo che Le chiuderebbero la porta), meglio aderire al gruppo misto o raggiungere provvisoriamente altri liberali e radicali. Mi permetto di dare suggerimenti non richiesti, perche’ sarebbe un vero peccato vederle seguire le sorti di Fini e lasciare che Libertiamo si confonda con Fare Futuro. I liberali devono stare con i liberali….e in FLI ce ne sono meno che nel PdL. Cordialmente

  18. Mi sa che è meglio che BDV traslochi da questo sito, non sembra molto apprezzato il suo percorso e il suo lavoro, LIBERTIAMO  TORNI AD ESSERE UN POSTO DI EDUCAZIONE LIBERALE, non funziona come MinCulPop  dell’apparato NeoMissino. Vi servono soldi? Ci autotassiamo! 

  19. Maralai scrive:

    adesso il precetto costituzionale per cui il parlamentare esercita la sua funzione senza vincolo di mandato non vale più; è un precetto a puntate. se va via marco follini dalla casa delle libertà, tappeti rossi(ovviamente) perchè esercita la sua funzione senza il vincolo del mandato; se arrivano al pdl un pò di “disperati”(m’è venuta così) in soccorso della maggioranza che berlusconi definisce “patrioti” sono dei venduti al migliore offerente. dei voltagabbano sconsiderati e schifosi. se va via bocchino, granata, barbareschi, briguglio e la bongiorno noi tutti dovremmo far festa perfino con balli sardi e cannonau in osanna al citato precetto costituzionale del “buon viaggio”; e non fatevi più vedere da queste parti. e tuttavia più che “eroi” per la sinistra sembrano dei naufraghi politici: non se li fila nessuno. neppure benedetto della vedova ha molti corteggiatori. tuttavia anche a berlusconi che ha dato l’annuncio dei salvatori della patria un consiglio amichevole di scuola trapattoniana, molto più efficace del manuale cencelli: non dire mai gatto se non ce l’hai nel sacco. i “gatti” si sono spaventati e sparpagliati sul territorio. amiche e amici, oramai si naviga a vista. sento profumo di elezioni anticipate che forse sono davvero il toccasana della situazione. dalle parti dei nuraghi gli indipendentisti già assaporano nell’aria un grande successo di voto. salva l’iniziativa del capo dello stato che in ossequio ad un altro precetto costituzionali ha potestà di riesumare una edizione aggiornata dello “Scalfaro bis”. dello “Scalfaro bis; dello “Scalfaro bis”. repetita juvant. bel risultato, complimenti sinceri, cari finiani.
    mario nanni

  20. Liberale scrive:

    Libertiamo non sarà mai Finiana, perchè non lo sono i suoi lettori. A meno che la lezione missina non porti prima o poi qualche Granata o suo emulatore a censurar gli interventi che li criticano.

  21. @ De Gregorio: Hai mai sentito parlare della maggioranza silenziosa?
    Noto che a manifestare rumorosamente dissenso siete in 5 mentre se fai la cortesia di andare all’inizio dell’articolo troverai, alle 11.57 di martedì 21 settembre 2010, 52 “Mi piace”. Tieni presente che, sono generoso, tendenzialemte 1 su 10 clicca “Mi piace”. Quindi siamo 520 a 5. Ciò non toglie che tu possa avere cmq ragione nelle tue argomentazioni ( ??? ). Questo in ogni caso non ti autorizza a “sfrattare” Della Vedova da casa sua. I contributi sono sempre graditi e per questo c’è l’apposita sezione.

  22. inutile scrive:

    Bravo Liberale è questo lo strano.
    Se Granata segue chi scrive su Generazione Italia, è assurdo vedere che invece BDV non segue chi lo segue, scusate il gioco di parole.
    Aspetto delle risposte qui sul sito da lui.
    Immagino che per lui non sia facile fare il portaborse di Granata Bocchino ecc ecc, spero che i nostri commenti lo aiutino in una sana riflessione

  23. inutile scrive:

    Caro Caforio, scusa se mi intrometto, perchè mi sento tirato in ballo in quanto mi identifico in maggioranza silenziosa, che però parla quando vede incongruenze.
    Forse effettivamente non si può mandare via BDV da qui, ma è vero che le diversità iniziano ad esser troppe e si rischia che chi vada via siano i lettori. Quindi BDV rimarrebbe patrone di una bellissima casa, ma vuota!
    Credo questa sia una valutazione da fare serenamente da parte di BDV, nessuno lo obbliga a rimanere liberale a vita e condividere le opinioni del suo popolo.

  24. Caro inutile e anonimo amico,
    queste sono le sue speranze e quelle del suo “capo”. Da quale fonte trae la convizione che questo sito sia in declino? Io dispongo delle staistiche e le dico che ieri i visitatori sono stati 2819 per un totale di 107006 pagine viste: mantenendo questa media settembre 2010 sarà il miglior mese di sempre. Per sua comodità e (in) formazione ( anche ad uso di terzi a vario titolo interessati ) si veda anche questo http://www.alexa.com/siteinfo/libertiamo.it#
    D’altra parte, lo dico per tutti, questa violenta e prolungata aggressione non avrebbe motivo d’essere se non a fronte di un progetto consistente e radicato. Dormite preoccupati.

  25. Luigi scrive:

    Fino a quanto abuseranno della nostra pazienza? Fino a quando i berlusconisti coi loro alleati secessionisti si faranno ancora beffe di noi italiani? O ci pensano tutti fessi e per sempre?

    Da loro non “dissennati” facciamoci elencare le grandi, numerose riforme liberali strutturali annunciate e REALIZZATE dai governi a guida B dal 2001? Con loro osserviamo i miglioramenti del Paese, la crescita economica straordinaria, l’Italia che svetta su tutte le migliori classifiche mondiali, le migliori sorti e progressive che hanno rivoluzionato l’Italia, tutte le cose che sono state promesse e che non esistono e cui nessuno si è davvero interessato!

    Bravo Benedetto.
    Bravi COLORO CHE ESIGONO, finalmente(!), che il programma venga attuato, le promesse mantenute, gli elettori rispettati coi comportamenti e con i fatti.

    Basta annunci, numeri e offese gratuite alla dignità di questo Paese.
    Basta farci ridicolizzare da personaggi come Gheddafi.
    BASTA!

    L’onda cresce e non si può fermare.

    RIFORME, RIFORME, RIFORME.
    E FATTI!

  26. Maralai scrive:

    se cade berlusconi, te le da le riforme riforme riforme. voglia dielezioni anticipate. SUBITO SUBITO SUBITO
    mn

  27. luigi zoppoli scrive:

    Non so se dissennato sia chi rinuncia a sinecure e comode posizioni e cerca di ritornare a far politica o chi ancora perde tempo dietro a promesse disonorate da 17 anni. Rivoluzione liberale! A colpi di banca del sud ed uso improprio di Cassa Depositi e Prestiti, laicità a forza di sondini e family day.
    Oh! E lasciamo pur perdere il liberale e libertario conflitto di interessi.
    A proposito. Sono liberale. Mai votato berlusconi e mai voterei Fini almeno fino a che rimarrà nel PdL. E’ solo che apprezzo chi smette di essere conformista ed appiattito e, bene o male, prova a ragionare.

  28. inutile scrive:

    Caro Caforio, ovvio che adesso il sito è vegeto, proprio perchè la maggioranza silenziosa ora parla per malcontento.
    Oggi la maggioranza silenziosa si lamenta come vedi, ecco perchè me compreso facciamo tanti ingressi, nella speranza di vedere un rientro di BDV.
    Penso che questa spiegazione dei numeri sia chiaro a tutti.
    Ma tra qualche mese, se le nostre urla non saranno colte, come pensi si comporterà la maggioranza silenziosa?
    Tornerà silente o cercherà altri ascoltatori. Questo non è solo il problema del sito, ma dalla rappresentanza di BDV.

  29. inutile scrive:

    Attendiamo i progetti di legge di riforma liberale del FLI che il PDL non vorrà votare.
    Vediamo cosa elaborerà granata, vediamo questi fatti e questa onda quando decideranno a muoversi.
    Comunque ripeto se quelli del FLI non sopportano più berlusconi, possono semplicemente votargli contro.

  30. Joe scrive:

    “Violenta e prolungata aggressione”? “Capo”? Ehhhh? Eh sì Caforio, è evidente che qui i preoccupati siamo noi. E pure frustrati e rabbiosi, a sentire colui che tutto pretende di insegnare a tutti e che però, mi raccomando, “io non sono finiano”. Fammi capire, è così inconcepibile che gente che seguiva BDV gradisca Fini ancora meno del Berlusca? O vi state ammalando della sindrome che abitava in altri lidi secondo cui “io so la via, ma i porci che non capiscono vanno screziati perché non gli si possono dare le perle”?

  31. Vedo che il vostro partito è sceso sotto il 30%. La mia opinione, supportata dal niente e quindi buona quanto la sua, è che presto tornerete al 23,4 di Forza Italia o giù di lì. Ma voi tranquilllllli a farvi “fresare” dai vostri amici celtici e affogati dall’onda di ritorno della marea di melma che avete alzato. Serafici, pacifici, seduti sulla sponda del fiume ad aspettare il cadavere politico di Della Vedova e telematico di Libertiamo.it. Veramente un bel partito dell’amore. Complimentoni.

  32. M.L.Pierattini scrive:

    Bravo dott.Della Vedova, lei sì che è rimasta una persona trasparente nella migliore scuola radicale.Niente a che vedere con il’talentuoso’ Capezzone. Lei è uscito da Radicali Italiani ma ha mantenuto la sua coerenza e chiarezza di intenti.La sua limpidezza intellettuale e lì a testimoniare. Bravo. E grazie da una cittadina italiana che vota un piccolo grande partito di ultraminoranza ma di insospettabile maggioranza nel paese.

  33. Luigi scrive:

    @Inutile:

    è esattamente il contrario: noi italiani attendiamo “i tanti progetti di riforma liberale” ancora promessi agli elettori dal PDL e messi nel cassetto, come le altre volte da “Forza Italia Ristretta”, dopo le elezioni.

  34. Maralai scrive:

    si aspettano le riforme liberali anche in tema di giustizia ignorando che queste come arrivano al cospetto della bongiorno vengano strangolate.
    mn

  35. inutile scrive:

    Caforio perchè quel modo di rispondere? Ti sembra aggressivo come ho scritto? Quel partito che tu ora disprezzi era il piatto in cui ha mangiato e cresciuto negli ultimi anni BDV, sputarci sopra vuol dire anche sputare sopra a quello fatto.
    Tante volte è stato attaccato Berlusconi per i suoi dati dei sondaggi che ora vengono invocati, prendendo solo una fonte in periodo non elettorale.
    Sempre per coerenza il FLI dovrebbe dire se ritiene giusto fare alleanze con PD e Casini sai cambiano molto le opinioni.

  36. inutile scrive:

    Luigi appunto visto che per voi il PDL non aveva sti progetti, vuol dire che avete i cassetti piene di idee che sono state bocciate, quindi non avete più scuse. Siete entità autonoma, per ora solo parole di Barbareschi, Bocchino e Granata a presto qualcosa di concreto?

  37. Marianna Mascioletti scrive:

    @ Alessandro Caforio: non i numeri, non i ragionamenti, non le argomentazioni convinceranno persone che sono qui solo per combattere una “guerra” esistente solo nelle loro menti. Tu avrai sempre meno tempo di loro per ribattere col ragionamento, con la logica, con i numeri a chi viene qui non per essere convinto ma semplicemente per fare rumore. Prima capiremo che questi cinque o sei sistematici commentatori-contro (contro cosa? Boh, lo sanno loro) sono qui solo per fare pubblicità a se stessi e alle proprie idee (la cui legittimità non contesto, ma allora come mai, se quelle idee sono tanto diffuse e maggioritarie, devono venire qui, su un sito macchiato del terribile disonore finiano, per raccattarsi qualcuno che almeno le legga? Misteri…), prima li tratteremo di conseguenza, prima si stuferanno.

  38. inutile scrive:

    marianna ti riferisci a me? Non penso, le mie argomentazioni sono sempre state pacate. Non ho mai voluto disturbare ma creare un dibattito se questo da fastidio mi spiace, ho soltanto preso una posizione sulla posizione di BDV, come penso sia normale che sia.
    Credo solo che con il dialogo come ci hanno insegnato già gli antichi greci si possa arrivare ad un pensiero “migliore”, dialogo che è proprio nel DNA dei liberali tra l’altro.
    Se vuoi si può fuggire ai discorsi, ma permettermi di non acconsentire

  39. Luigi scrive:

    @Inutile…pare parlare con te: il programma condiviso del PDL, come in passato dopo le elezioni è stato ancora messo e dimenticato nel cassetto. Quello è innanzitutto da realizzare. E ho visto Bocchino a Porta a Porta che lo spolverava sotto il naso a Cicchitto. O erano solo chiacchiere per prendere in giro gli elettori?
    Noi italiani siamo stanchi di fiction, di chiacchiere, di numeri a vanvera e se non la capisci vuol dire che a te bastano.
    Inutile perdere altro tempo.

  40. Marianna Mascioletti scrive:

    @ inutile: clap clap clap. Applausi. Bravo. Hai l’ultima parola. Bravissimo! Cavolo, vorrei essere brava come te. Quanto sei pacato, mamma mia. Che argomentazioni, che dibattito, che meraviglia. Veramente, proprio, guarda, bravo.

    Adesso però fai una bellissima cosa: apri il tuo blog dove scrivi delle tue idee, anziché venire a pubblicizzare le tue idee sul nostro sito. Oppure chiedi a coloro i quali sono rimasti nel PdL di poter scrivere (dato che loro sì, ah loro sì che sono liBBerali) quello che scrivi qui, ma nei loro siti o nei loro giornali (e, se ti danno una risposta negativa, chiediti come mai). Ne avremo tutti maggior soddisfazione, e tranquillo che noi di Libertiamo non verremo a ripetere centocinquanta volte sotto i tuoi articoli che le nostre idee sono diverse.

    (MODIFICO: commento valido non solo nei confronti di “inutile”, ma nei confronti di tutti coloro che credono sia “dialogo liberale” ripetere centocinquanta volte che non sono d’accordo con quello che leggono)

    Grazie.

  41. inutile scrive:

    per Luigi, quindi il problema è fare nei prossimi tre anni il programma è solo quello? Io francamente credo invece che il problema di Fini sia personale. Anche perchè se adesso si da ragione sui 5 punti c’è anche il percorso da fare e non avrebbe senso il gruppo separato.
    Per Marianna: perchè tieni questo atteggiamento?
    Vedi il tuo atteggiamento diventerebbe la stessa accusa che muovete a Berlusconi contro Fini.
    Per definizione un blog come questo è fatto per confrontare idee in modo civile e se sei liberale come credo sei contro il pensiero unico o sistemi nord coreani.
    Liberali siamo già pochi e se il tuo atteggiamento è dire di allontanarsi a chi cerca un dialogo non è certamente produttivo, anche perchè in qualche modo bisogna dialogare.
    La fedeltà al Governo Berlusconi è stata più volte ripetuta e lo stesso Bocchino (non una colomba) si propone come terza gamba del centrodestra, quindi con gli alleati si dialoga, dando pieno rispetto delle rispettive tesi, pur magari avendo sensibilità diverse su alcuni punti.

  42. inutile scrive:

    (ASCA) – Roma, 21 set – ”Con l’approvazione dell’ordine del giorno da me presentato si potra’ finalmente porre fine allo scandalo che riguarda l’affitto degli immobili della Camera e che rende sempre piu’ ricco l’imprenditore Sergio Scarpellini. A partire dalla Presidenza di Luciano Violante e’ iniziata l’era dei regali a Scarpellini che ha sin qui ricevuto oltre trecento milioni di euro per immobili che valgono al massimo centocinquanta milioni senza che nessuno dei suoi successori, Casini, Bertinotti e Fini, intervenisse porre fine a questo enorme sperpero di denaro pubblico”. A dichiararlo e’ Amedeo Laboccetta, deputato napoletano del PdL, componente del direttivo a Montecitorio e membro delle Commissioni Bilancio, Finanze e Antimafia. Il parlamentare, nel suo ordine del giorno, ha dimostrato che la Camera, spendendo meno di un terzo di quanto oggi paga per l’affitto, potrebbe diventare proprietaria degli immobili, realizzando cosi’ un notevole risparmio di denaro pubblico. ”L’attuale situazione economica e le difficolta’ che incontrano tante famiglie nell’arrivare a fine mese ci impongono – aggiunge il deputato – come rappresentanti del popolo e come classe dirigente di essere di esempio nella gestione del denaro pubblico e di intervenire in situazioni come quella che ho portato all’attenzione del Parlamento e sulla quale purtroppo ho dovuto rilevare che i Presidenti della Camera via via succedutisi hanno mantenuto lo stesso colpevole atteggiamento di scarsa attenzione e che ha oggettivamente favorito un privato appartenente a quel gruppo di fortunati soliti noti”.

  43. Marianna Mascioletti scrive:

    Uh, bravissimo “inutile”, sai fare pure copia e incolla! Veramente, dai, m’insegni a essere liberale come te, che vieni a fare pubblicità a quello che vuoi tu su un sito di altri? (e questo, a casa mia, si chiama spam)

  44. inutile scrive:

    marianna continui nei tuoi attacchi personali?
    Ho parlato prima con te e non hai risposto.
    Mi spiace che tu ritieni Spam un notizia lanciata da una agenzia di stampa, l’ho messa nella speranza di arricchire il discorso, ma se invece può dare fastidio e creare problemi, si può tranquillamente censurare e i gestori del blog possono cancellarla.
    Davvero però ti invito ad avere animo più sereno nei confronti, perchè come detto precedentemente, facciamo parte della stessa parte

  45. Marianna Mascioletti scrive:

    inutile: tu vuoi diffondere, grazie alla disponibilità degli amministratori di Libertiamo.it (un sito che, nell’ultima settimana, ha fatto in media 2700 accessi al giorno), la tua idea. Alcuni siti russi vorrebbero diffondere su Libertiamo.it il loro link per vendere online il Viagra. In entrambi i casi, la risposta è la stessa: l’articolo non interessa. Solo che, se mettiamo nello spam i siti russi, loro non vengono ad accusarci che siamo brutti e cattivi e censuratori.

    (ah: io non attacco nessuno “personalmente”, anche perché non ho il bene di sapere chi sia la persona che sta dietro all’eloquente nickname).

  46. inutile scrive:

    Se per te dire la propria opione è diffondere la propria idea ho certamente commesso questo reato, ma sei sicura che sia una colpa?
    E’ tanto difficile confrontarsi sui contenuti?
    Se usi come sistema di giudizio io contatti dovresti invece esser contenta dei miei contatti (ma anche altri e molti non condividono le ultime scelte di BDV).
    Vuoi un sito di yesman, un sito dove si festeggi plaudenti qualsiasi tesi?
    Io ritengo che il FLI non sia l’approdo giusto per BDV e mi son permesso di dirlo e spero che mi darai atto, sempre fatto in modo educato e mai per slogan ma motivando le mie tesi.

  47. @ inutile, joe e altri : faccio notare che, mentre ripetete all’infinito le vostre anonime tiritere, i “Mi piace” crescono di 16 e i fan di Della Vedova di 23. Vedete voi se state facendo una cosa utile alla “causa”…

  48. Marianna Mascioletti scrive:

    Per me diffondere la propria idea sul proprio sito va benissimo, se si hanno idee da diffondere, ed era quello che ti invitavo a fare, tranquillizzandoti perché nessuno di Libertiamo, a meno che non sia chiamato in causa direttamente, verrà ad occupare il tuo spazio web per farsi pubblicità. Diffondere la propria idea scrivendola centocinquanta volte sui siti altrui (specie quando, oh coincidenza, questi sono molto frequentati), invece, è spam, ma non ho mai scritto che sia reato, e non lo ritengo certamente tale (MODIFICO: lo ritengo un comportamento scorretto, questo sì).
    Non importa che il commentatore sia favorevole o contrario ai contenuti: l’importante è che non venga ad usare Libertiamo come cassa di risonanza per i propri post mascherati da commenti.
    E sì, gli accessi di chi ci usa come il proprio blog per avere di punto in bianco 2700 potenziali lettori meglio perderli che trovarli – ma questa è un’opinione personale, ribadisco, personale , che non pretende di rappresentare il pensiero della nostra redazione.

    Proprio non ci si riesce ad arrivare, eh, al semplice concetto che non è questione (non solo almeno) di insulti o pacatezza, ma è che proprio “l’articolo non interessa”. Peccato.

  49. inutile scrive:

    Alessandro ma non è una battaglia chi ha più mi piace eheh, anche perchè se guardi trovi tanti pomodori e melanzane con mi piace su facebook, credo che la visione della politica sia più alta.
    Per Marianna:
    Perchè fai accuse false? ho scritto poche volte come vedi e puoi facilmente verificare tranne oggi dove sto dialogando con te.
    Ma cosa non interessa? Un commento dove si dice che per me BDV sta sbagliando strategia? Perchè è di questo che stiamo parlando.
    Ho fatto un sereno e pacato invito (e i modi fidati vogliono dire tanto), a BDV di prendersi una pausa di riflessione, di leggere il sito di Generazione Italia, di confrontarsi con quello che dicono i Leader Bocchino e Granata per vedere se è veramente questa la strada giusta.
    Poi ho messo solo una volta una notizia uscita oggi, dove credevo potesse portarci a condividere una gioia.
    E’ una battaglia liberale da sempre quella del denaro pubblico come ci ha insegnato einaudi.
    Controlla in tutto il sito e in tutti i siti del mondo e non troverai mai il mio IP fare spam o fare attacchi, utilizzavo questo forum solo come credevo si potesse fare per confrontare le idee, seppur diverse

  50. @ inutile: evita il gioco delle 3 carte. Hai sostenuto che la linea politica avrebbe danneggiato questo luogo di discussione e mi pare di averti dimostrato numeri alla mano che le tue erano fantasie. Se vuoi parlare di politica invece spiegaci perchè stai perdendo voti…

  51. Marianna Mascioletti scrive:

    Inutile: io non accuso, ma constato che, anziché scrivere, giustamente, sacrosantemente, liberamente (e ci mancherebbe che così non fosse) le tue cose su un tuo blog, vieni a scrivere le tue cose sul nostro sito: ora, ci posso anche stare che non sia fatto in malafede, ma è comunque un atteggiamento invasivo, che appare come il voler usare Libertiamo semplicemente come “cassa di risonanza” per le proprie idee.
    Ho scritto comunque, alcuni commenti addietro, che il mio invito (sincero) ad aprire un proprio sito/blog dove scrivere delle proprie idee era rivolto non solo a te, ma a tutti i vari “commentatori-contro”: è verissimo, tu tra questi non sei il più invadente (quel “centocinquanta volte” era chiaramente un’iperbole), ma questo non modifica la sostanza del tuo atteggiamento, che è simile, se non nella quantità certamente nella qualità, a quello di altri commentatori ancor più ripetitivi.

    (a questo punto mi scuso se non risponderò più, ma devo terminare un lavoro e poi uscire, in tempi brevissimi :) )

  52. inutile scrive:

    1) non questo luogo di discussione (forse mi sono espresso male), ma i seguaci di BDV, poi ho detto che se la tesi di molti di noi qui non troveranno accoglienza, ovviamente ne faremo a meno di partecipare al dibattito, mi sembra una cosa ovvia, e non ho mai fatto i giochi dei numeri su quanti sono su un sito, altrimenti Grillo sarebbe il presidente della repubblica se prendiamo quello come parametro
    2) Perchè è normale che dopo una scissione si perdano voti molto semplice. Quello che deve far meditare è l’altro sondaggio di oggi dove la fiducia in Berlusconi rimane immutata, mentre la perde il governo. Governo che invece dice di voler sostenere Fini, quindi con la sua azione dati alla mano sta indebolendo il governo che sostiene invece di rafforzarlo come dice di fare.
    Le continue polemiche ovvio che fanno perdere voti, se ci si diverte a dire le cose che non vanno invece di mettersi a farle i voti si perdono. Nessuno nei sondaggi ha capito la vera motivazione di Fini.
    Questo è comunque un commento in generale alla politica, qui si commentava la posizione di BDV. Il quale da liberale e radicale non segue il consenso per il consenso, ma segue certe idee e ideali. Ecco ritornando al discorso quindi, ritengo che certe sue battaglie possano avere più forza dentro il PDL piuttosto che insieme a Granata e Bocchino, magari mi sbaglio, ma è la mia idea sulla quale ho invitato a riflettere BDV, d’altronde è l’unica pecora bianca nel FLI.

  53. Joe scrive:

    Caforio, questo è il mio quarto commento e non ho mai invitato BDV a tornare indietro. Ho solo detto che non è vero che FINI e i FLI son stati cacciati. Ma visto il nervosismo che sale, se di tiritere van bene solo le tue basta dirlo visto che questa, è stato ricordato, è casa vostra. Per il resto, non ho una causa e non m’interessa se quello che scrivo è utile o no, lo scrivo perché lo penso. Se è permesso, dove è permesso.

  54. Ci sono dei passi avanti che apprezzo. Nel tuo ragionamento però dai per scontato di aver ragione e Della Vedova torto. Da liberale non ti viene il dubbio del contrario? Buona serata.

  55. inutile scrive:

    Scusate poi ieri non ho potuto più seguire la discussione che però oggi perde di Valore, perchè vedere che l’articolo di Giornata è di BDV sul si alle intercettazioni (cavolo che cambio in pochi mesi), fa capire che forse è inutile da parte mia farmi venire mal di pancia, ormai ha scelto una strada che non è più la mia.
    In bocca al lupo, non avrò mai rancore, ma solo spiacere per un vecchio amico, spero un giorni torni su quella strada che ci aveva appassionato e in cui avevamo creduto.
    Ma questa è la vita

  56. inutile scrive:

    In risposta ad Alessandro:
    Si quella è la premessa di ogni mio modo di vivere, io esprimo il mio punto di vista, in cui credo e quindi penso di aver ragione (sarebbe grave sostenessi delle tesi in cui penso di aver torto), ma ovviamente è un mio punto di vista.
    In questo sono molto relativista, penso che non condanno neanche il comunismo, pur essendo stato per me la più grande mortificazione storica dell’individuo nella storia.

  57. inutile scrive:

    Un ultima cosa, non so se è questo il posto giusto, ma visto i nostri discorsi (ritengo comunque piacevoli anche se su posizioni diverse), mi permetto di farvi una domanda per capire meglio la vostra posizione.
    Voi vedete nel FLI, la terza gamba di un’alleanza di centro destra o siete per un terzo polo (con Vendola-Dipietro o Rutelli-Casini), nel mio ragionamento ho escluso a priori il fatto di andare da soli, sia perchè contro a quello sempre sostenuto sia da Fini che da BDV.
    Grazie

  58. Liberale scrive:

    Beh Inutile…la tua domanda è palesemente provocatoria dal momento che provocherà scompiglio e risposte politichesi che VERRANNO ( e lo sanno tutti qua dentro anche Carmelo e BdV) smentite dai fatti molto presto….Se ascoltiamo Granata ( disposto a tutto e ad allearsi anche con Vendola e Diliberto ) si va in una direzione, se ascoltiamo Moffa, Consolo, Menia, Ronchi, si va da tutt’altra parte….auguri a chiunque cercherà di dare una risposta chiara ;)

  59. inutile scrive:

    Che nel FLI ci siano volontà diverse si sa, vorrei sapere serenamene la posizione di BDV

  60. inutile scrive:

    BDV batti un colpo ti prego

  61. Liberale scrive:

    Inutile è INUTILE :)!

  62. inutile scrive:

    Già mi son reso conto BDV mi sa che è andato in letargo, cosi come i suoi principi liberali ho paura

Trackbacks/Pingbacks