– Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, deputato del PdL

Chi ieri sera ha seguito il primo dei servizi che il Tg2 ha scelto meritoriamente di dedicare alle condizioni del sistema carcerario (al centro il caso dell’Ucciardone di Palermo) non può non prendere atto dell’assoluta necessità di approvare in tempi rapidissimi il ddl governativo sulla detenzione domiciliare nell’ultimo anno di pena. Se una rapida approvazione in sede legislativa non sarà possibile in tempi brevissimi, mi pare che l’emergenza renda possibile e dal punto di vista politico doveroso il ricorso alla decretazione d’urgenza, che sarebbe, viste le condizioni di sovraffollamento e di pericolo di molte carceri, ampiamente assistita dai presupposti costituzionali di necessità e urgenza.