Credere nel mezzogiorno: una no tax area per il Sud. Incontro di Confcontribuenti – AUDIO

– Il 15 giugno, a Roma, si è svolto l’incontro organizzato da Confcontribuenti sul tema “Credere nel Mezzogiorno: come rilanciare il Meridione senza iniezioni di denaro pubblico”.

Al centro dell’incontro pubblico, i temi del federalismo, della riduzione della pressione fiscale ed in generale delle riforme economiche che sarebbero necessarie per cambiare il modello di sviluppo del Sud Italia, oggi basato su spesa pubblica e finanziamenti “a pioggia”.

Di seguito, l’intervista di Radio Radicale a Diego Menegon e l’audio integrale del convegno.

Fonte Radioradicale.it Licenza 2.5 Ita


3 Responses to “Credere nel mezzogiorno: una no tax area per il Sud. Incontro di Confcontribuenti – AUDIO”

  1. Francesco scrive:

    E’ dal 1861 che bisogna “credere” nel mezzogiorno. A questo punto sta diventando una barzelletta! Siamo passati dalle bonifiche del ventennio ai piani quinquennali della DC, poi è arrivato il bipolarismo imperfetto, poi quello perfetto, poi l’imperfetto berlusconiano e il perfetto finiano. La storia è sempre la stessa e nessuno la può cambiare.

  2. francesco
    il futuro lo fanno gli individui, non è già scritto.

  3. Max74 scrive:

    La no tax area va bene ma da sola non basta.Bisogna procedere ad una vera liberalizzazione dei contratti di lavoro abolendo qualsiasi salario minimo d’ingresso e naturalmente bisogna abolire ogni forma di finanziamento ed incentivi alle imprese sopratutto quelli in conto capitale.

Trackbacks/Pingbacks