– Ospite di “Retropalco”, sul canale Rainews 24, Carmelo Palma, direttore di Libertiamo.it, parla della questione “correnti” nel PdL. E’ vero che la divisione in correnti era una caratteristica tipica dei partiti della Prima Repubblica, ma attenzione, dice Palma, a non cadere, per evitare il pericolo di “correntismo”, in quello ben più grave di diventare un partito di impronta leninista, in cui non si fa altro che ratificare le decisioni del capo.

Prosegue poi con l’analisi del “fenomeno-Feltri”, sottolineando che il giornalismo praticato da quotidiani come Libero e Il Giornale, aggressivo e “mirato”, è certamente funzionale a raggiungere alcune parti dell’elettorato PdL, nonché a mandare messaggi neanche tanto velati all’opposizione interna, ma è anche, nello stesso tempo, un fattore che impedisce di discutere questioni importanti in maniera serena e approfondita.

Feltri attacca oggi Fini per conto dei berlusconiani, così come un anno fa lo difendeva dai loro attacchi, conclude Palma: non può che trovarsi bene ad attaccare oggi un “nemico” e domani un altro, perché non crede in niente.

Di seguito, i due interventi del direttore di Libertiamo.it a Retropalco: grazie a Rainews24.