Agricoltura: Della Vedova, bene Galan, su ricerca e innovazione serve pragmatismo

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, deputato del PdL e presidente di Libertiamo:

“Il neo-ministro dell’Agricoltura Giancarlo Galan, cui vanno i migliori auguri di buon lavoro, ha mostrato fin da subito un approccio pragmatico nei confronti delle sfide che attendono l’agricoltura italiana.

Galan ha scelto comprensibilmente di muoversi in continuità con provvedimenti più recenti del Governo. Ma è positivo che abbia espresso la sua apertura al confronto e la sua disponibilità – se e quando sarà necessario – ad assumere anche posizioni innovative rispetto alle grandi questioni della ricerca e dell’innovazione biotecnologica.

Su questi temi, è auspicabile che il governo riapra il dossier della ricerca ogm: da troppo tempo il mondo delle università e delle aziende attende l’autorizzazione alla sperimentazione in campo di alcune specie di piante tra le più tipiche dell’agricoltura italiana”.


3 Responses to “Agricoltura: Della Vedova, bene Galan, su ricerca e innovazione serve pragmatismo”

  1. Silvestro Gallipoli scrive:

    Finalmente una persona concreta e capace al ministero dell’agricoltura!!!

  2. federico scrive:

    Sì, anche se per prima cosa ha detto che intende rispettare le decisioni del governo: ovvero, le scelte anti-Ogm (contro la coltivazione in campo aperto) dell’ex ministro Luca Zaia. Ma da quando la volontà di un ex ministro, che ora si occupa di tutt’altro, prevale più di quella di un ministro in carica?
    Sarebbe davvero una barzelletta se Zaia, dopo aver soffiato a Galan la poltrona di presidente del Veneto, continuasse a condizionare pure il ministero che gli ha lasciato come contentino…

Trackbacks/Pingbacks

  1. […] aprire prospettive nuove per gli agricoltori e i consumatori italiani. Galan l’ha promesso: quando necessario sarà anche ‘eretico’. Ebbene, ora è […]