Categorized | Comunicati, Il mondo e noi

Peres a Biden: espellere l’Iran dalle Nazioni Unite

– L’espulsione dall’ONU dell’Iran, un paese che non essere allo stesso tempo membro delle Nazioni Unite e fare appello alla distruzione di Israele: è quanto propone il presidente dello stato ebraico Shimon Peres al vicepresidente americano Joe Biden, in visita a Gerusalemme.

Sollecitando gli Stati Uniti a “contenere l’Iran” per proteggere Israele “dai missili e dalla minaccia nucleare” posta dal regime, il vecchio leader ha evidenziato come a suo giudizio le ‘sanzioni morali’ a Teheran, tra cui il bando dalle Nazioni Unite, sono tanto importanti quanto le sanzioni economiche.
Dal canto suo, Biden ha ricordato come attualmente il regime iraniano sia più isolato che mai sul piano internazionale: “Da quando la nostra amministrazione si è insediata – ha spiegato il vice di Obama-, l’Iran è più isolato, internamente e a livello internazionale e può contare su ancora meno amici nel mondo“.

Dopo l’incontro con Peres, Biden ha fatto visita al premier Netanyahu, al quale ha ribadito che impedire all’Iran di dotarsi di armi nucleari è “una priorità per gli Stati Uniti“.


Autore: Simona Nazzaro

Nata a Roma nel 1980. Laureata in Scienze della Comunicazione, a La Sapienza, ha curato le campagne politiche e di comunicazione dell’Associazione Luca Coscioni. Collabora con diversi settimanali e quotidiani. La sua grande passione è il basket, e da anni concilia questa con il lavoro: conduce infatti una trasmissione radiofonica di approfondimento sportivo.

Comments are closed.