Fastweb: Della Vedova, Tutelare operatività azienda e interessi azionisti

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, deputato del PdL

Fastweb è una società quotata in borsa che rappresenta una storia di innovazione e di apertura concorrenziale in un mercato cruciale per il futuro del paese come quello delle tlc. Non a caso è stata oggetto di recente di uno dei più significativi e rari investimenti esteri nel nostro paese.

Non è in discussione la necessità di accertare e punire eventuali  comportamenti illeciti di chi abbia avuto responsabilità nell’azienda in passato, ma, anche in considerazione dei tempi della giustizia italiana, c’è da augurarsi che la vicenda giudiziaria di queste ore venga gestita con la necessaria prudenza, al fine di non compromettere il ruolo e la posizione di Fastweb sul mercato delle tlc e gli interessi di tutti i suoi dipendenti, collaboratori e azionisti.

Roma, 23 febbraio 2010


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.