Crisi: da Draghi spinta alle riforme

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, deputato del PdL e presidente di Libertiamo:

“Il nostro paese ha fin qui retto alla crisi economica internazionale in modo positivo. Come ha sottolineato oggi il governatore di Bankitalia, Mario Draghi, però, l’Italia sta uscendo dalla crisi con una crescita del Pil più bassa di quella di altri paesi europei, mentre tornano a farsi sentire gli stessi problemi di competitività che avevamo prima della recessione.

I punti di forza del Paese – il livello di risparmio delle famiglie, la tenuta dei conti pubblici assicurata dal Governo e l’estensione degli ammortizzatori sociali – rischiano di non essere sufficienti, se non si avviano le necessarie riforme strutturali, che l’Italia attende da troppo tempo.

Pensioni (come ha sottolineato il Presidente del Consiglio), welfare, riforma del fisco (accompagnata da una contrazione del peso della spesa pubblica sul reddito nazionale), mercato del lavoro e apertura dei mercati non potranno che divenire i temi prioritari di una politica di rilancio della crescita economica, la vera sfida che l’Italia ha davanti a sé”.


Comments are closed.