Categorized | Comunicati, Il mondo e noi

Berlusconi ristabilisce ancoraggio democratico della politica italiana in Medio Oriente

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, deputato del PdL

Le parole usate dal Presidente Berlusconi a sostegno di Israele e contro la minaccia iraniana ristabiscono in modo inequivocabile il fondamento atlantico e democratico della politica estera italiana, che nella scorsa legislatura, proprio nello scenario medio-orientale, aveva  mostrato il più pericoloso sbilanciamento verso le ragioni dei nemici dichiarati e violenti dello Stato ebraico.
Per altro verso, la prospettiva di un ancoraggio europeo della democrazia israeliana apre una prospettiva che, nell’immediato, può apparire utopistica, ma che rappresenterebbe un’evoluzione coerente del processo di unificazione europea e una garanzia forte della vita e della sicurezza dello Stato di Israele.

Roma, 2 febbraio 2010


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.