OGM: No all’accanimento ideologico contro ricerca e sperimentazione

– Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, deputato del PdL e presidente di Libertiamo:

“L’emendamento al decreto mille proroghe – con cui il Pd chiede una moratoria della ricerca e della coltivazione ogm in Italia fino all’approvazione dei piani di coesistenza delle Regioni – è in contrasto con la normativa comunitaria.

La sentenza del Consiglio di Stato – che ha autorizzato la coltivazione nel nostro paese di una varietà di mais ogm accettata dall’Unione Europea e già coltivata in Spagna, Portogallo, Polonia e Romania – ha aperto le porte ad una possibilità in più, non ad un obbligo per gli agricoltori italiani. Diverse centinaia di aziende agricole italiane sono da anni in attesa di un provvedimento che consenta loro di sperimentare ed utilizzare le tecniche agricole più produttive.

Auspico che il Governo non permetta all’opposizione di strumentalizzare una questione importante e delicata: il no ideologico e preconcetto agli ogm – e il divieto perfino di portare avanti la ricerca – rischia di penalizzare pesantemente la nostra agricoltura negli anni a venire”.


One Response to “OGM: No all’accanimento ideologico contro ricerca e sperimentazione”

  1. Luca Cesana ha detto:

    basta a questo pseudo ambientalismo dei no a tutto!!!

Trackbacks/Pingbacks