– Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, deputato del Pdl

L’Italia non ha solo bisogno di una riforma del sistema fiscale, ma, innanzitutto, di una minore pressione fiscale. Non penso che questo problema possa essere a lungo accantonato, senza pregiudicare il dinamismo economico di un paese, che, negli ultimi anni, quando è cresciuto, lo ha fatto in misura inferiore a quella dei concorrenti europei, perché gravato da un mercato del lavoro disuguale, da un welfare inefficiente e da un potentissimo disincentivo fiscale al lavoro e all’investimento produttivo.

Non si tratta di fare rivoluzioni o fughe in avanti, ma di iniziare a tagliare le tasse e la spesa pubblica.  E, come scritto nel programma del PdL, ad aggredire il debito pubblico con un piano di valorizzazione e di cessione dell’attivo dello Stato.

Nel cantiere delle riforme, affrontare la questione fiscale non è un rischio, ma una necessità.

Roma, 7 gennaio 2009