Fini ad immigrati: magari uno dei vostri figli sarà presidente Camera…

– “I vostri figli potranno occupare una posizione diversa da quella che occupate voi adesso”. Ha usato parole molto suggestive, quasi americane, il presidente della Camera, Gianfranco Fini, ricevendo a Montecitorio i promotori della campagna contro il razzismo ‘Non aver paura, apriti agli altri, apri ai diritti’. Rivolgendosi agli immigrati, Fini ha citato l’esempio di Nancy Pelosi, la speaker del Congresso americano “nipote di italiani che oggi ha la mia stessa carica negli Stati Uniti”. Per la terza carica dello Stato, quella della Pelosi è una storia di emigrazione e di emancipazione che l’Italia farebbe bene ad usare come stimolo.


6 Responses to “Fini ad immigrati: magari uno dei vostri figli sarà presidente Camera…”

  1. Luca Cesana ha detto:

    COMPAGNO, COMUNISTA, TRADITORE, INGRATO
    (f.to vittorio feltri e/o giorgio straguadagno…)

  2. Edmondo Dantes ha detto:

    Il problema e che faranno passare le parole di Fini, come se volesse favorire l’immigrazione clandestina, questo avviene quando il presidente del consiglio ha 3 reti televisive sue[ evitiamo il giochetto di confalonieri, sono sue non di confalonieri ], qualche direttore di tg sparso qua e la nella tv di stato, per non dimenticare i vari Sgarbi&Co. che infestano i programmi pomeridiani..

  3. carlo ha detto:

    Che esempio bellissimo, peccato che ha dimenticato i pellerosse che vivono dentro riserve

  4. romain ha detto:

    non vedo perchè Fini si è limitato a vedere un figlio di immigrato come presidente della camera, e non per esempio presidente della repubblica o capo del governo.

  5. Luca Cesana ha detto:

    forse perchè lui è Presidente della Camera e non (ancora spero) Premier…

  6. simmaco ha detto:

    Peccato che Fini dimentichi che cmq i nonni della Pelosi immigrati nel nuovo mondo fossero per cultura omogenei agli americani. Stesse radici europee, stessa religione di base. Vogliamo equipararli agli immigrati che vengono da noi oggi ? Che non condividono alcun valore con la nostra società ? Parlo degli islamici in particolare, probabilmente invece con gli europei dell’est un dialogo ed uno sviluppo è possibile. Insomma farei dei distinguo. Infatti anche in america i pellerossa che non avevano alcun punto in comune con gli europei son finiti nelle riserve… chissà che non tocchi pure a noi…

Trackbacks/Pingbacks