Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, presidente di Libertiamo e deputato del Pdl:

“Le modifiche al decreto anticrisi che il Governo proporrà in materia pensionistica aprono un importante fronte di riforma, che è auspicabile continui nei prossimi anni.

Come sosteniamo da tempo, nel pubblico impiego la graduale equiparazione dell’età per la pensione di vecchiaia delle donne con quella degli uomini consentirà di spostare risorse importanti dalla previdenza ai servizi di cui beneficiano soprattutto le lavoratrici. Ma è bene iniziare a valutare la possibilità di intraprendere il percorso di equiparazione anche per il settore privato.

Accanto a questo, è molto positivo che il Governo abbia affermato il principio – che appare “rivoluzionario” nel nostro paese – che l’età pensionabile va collegata all’aumento dell’aspettativa di vita. A chi contesta questi interventi doverosi e importanti – anche se in futuro ne occorreranno altri – è bene ribadire che la questione della sostenibilità intergenerazionale non è un tema per il domani ma per l’oggi”.