Per l’onda verde di Teheran: Libertiamo aderisce

L’Associazione Libertiamo e il magazine on line libertiamo.it aderiscono convintamente alla manifestazione di sostegno al movimento di protesta democratica che, in queste ore, cerca di affermare a Teheran e nelle maggiori città iraniane il diritto ad elezioni libere e trasparenti. Siamo convinti che la denuncia di brogli possa provocare, nella vitale e giovane società iraniana, una presa di coscienza che vada ben al di là della semplice richiesta di nuove elezioni. La libertà politica non si esprime solo nel voto, non è una liturgia elettorale: è una quotidiana ricerca dei mezzi per limitare il potere, prima che un modo di legittimarlo. Da questa protesta, può nascere un nuovo Iran, con un’opinione pubblica consapevole delle proprie possibilità, che guardi all’Occidente – all’Europa ed anche all’Italia – come ad un esempio di apertura sociale e civile, di libertà individuale e di tolleranza. E’ nostro compito far sentire la presenza del mondo libero, affinchè tutto questo non finisca nel sangue e in un brutale regolamento di conti interno all’establishment iraniano.
Spetta al Vecchio Continente offrire, ad un tempo, il massimo dell’intransigenza politica nei confronti della leadership iraniana  e il massimo dell’apertura alle realtà sociali e culturali che chiedono di innovare la teocrazia di Teheran. A questa responsabilità storica e culturale non possiamo sottrarci.

Benedetto Della Vedova (Presidente di Libertiamo)

Carmelo Palma (Direttore di Libertiamo.it)


One Response to “Per l’onda verde di Teheran: Libertiamo aderisce”

  1. Silvana Bononcini ha detto:

    Bene!

Trackbacks/Pingbacks