“Entro un anno ci riuscirò – ha affermato Renato Brunetta, ospite di Porta a Porta, riferendosi all’equiparazione dell’età per la pensione di vecchiaia tra uomini e donne nel pubblico impiego.
“Il risparmiato sarà trasferito al welfare, alle donne” ha continuato il ministro, per il quale la riforma dovrà riguardare “il pubblico impiego, perché a quello si riferiva la sentenza della Corte di Giustizia Europea, ma sarebbe auspicabile che venisse estesa a tutte le lavoratrici”.