P.A.: Della Vedova, bene Brunetta, superare concertazione

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, deputato del Pdl:

“Secondo Raffaele Bonanni, il decreto Brunetta sulla riforma della PA rappresenterebbe un ritorno al primato della politica sulla contrattazione.  Sbaglia: si tratta del superamento della concertazione, uno strumento inefficace e ormai anacronistico.

Per Bonanni, e non solo per lui, appare scontato che i sindacati debbano non solo essere ascoltati ed esercitare un legittimo potere di pressione, ma addirittura esprimere un consenso vincolante sulle riforme stesse. Il dialogo con le parti sociali è fondamentale, ma la ricerca del consenso sindacale non può trasformarsi per il Governo in un impedimento alle riforme stesse.

La via indicata da Brunetta – dialogo ma poi il Governo decide – è auspicabile tanto per la PA quanto per le altre grandi questioni che attendono il governo nei prossimi mesi: le pensioni, il mercato del lavoro, la scuola. Su questi temi, l’obiettivo strategico non può essere quelli di fare riforme che vedono tutto o anche solo una parte del sindacato consenziente, ma quello di superare l’immobilismo e fare buone riforme.”


Comments are closed.