Referendum: Della Vedova, Il sì di Berlusconi peserà e non sarà contro la Lega

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, deputato del Pdl

E’ importante che Berlusconi, con largo anticipo sul voto del prossimo giugno, abbia chiarito con le sue parole di non volere essere, né direttamente né indirettamente, il capo del fronte astensionista e di non volere schierare il Pdl su posizioni sovrapposte a quelle della Lega. Il voto di Berlusconi può pesare – molto e in positivo – dal punto di vista politico ed elettorale.
Con il sì al referendum non si farebbero solo gli interessi del maggiore partito della compagine di centro-destra, ma si consentirebbe la piena stabilizzazione di quell’impianto bipolare/bipartitico che costituisce, pressoché ovunque, la base istituzionale delle democrazie mature.
Il sì non sarebbe contro la Lega, ma consentirebbe di consolidare in modo stabile l’alleanza fra Lega e Pdl, senza rischiare che le spinte centrifughe dovute ad un sistema elettorale che premia la frammentazione nel medio periodo abbiano la meglio sulle ragioni politiche, sociali ed economiche che, da quasi un decennio, hanno portato ad una alleanza organica tra Lega e Pdl.

Roma, 29 aprile 2009