Anno

2009

‘2010: l’anno che vorrei…’ – Dopo sedici anni passati quasi invano, ora si rischia un accordo al ribasso.

– Nel 2010 saranno passati sedici anni dalla “discesa in campo” di Silvio Berlusconi e dalle prime elezioni con metodo (quasi) maggioritario; era il 1994 e in Italia ci misuravamo per la prima volta con una vera e propria competizione… Continua a leggere →

Il turismo rurale: come gli aiuti pubblici hanno prima drogato e poi soffocato il mercato

– Ci sono molti modi per descrivere gli effetti distorsivi e il più delle volte catastrofici dell’intervento pubblico sul mercato. Non avendo le competenze necessarie per inerpicarmi su sentieri che sarebbero inevitabilmente troppo impervi per chi, come me, non ha… Continua a leggere →

Natale a Beverly Hills pone due questioni a Bondi. Una al ministero, l’altra al partito.

Le conseguenze politiche di Natale a Beverly Hills potrebbero essere di segno decisamente positivo. Il fatto che il cinepanettone di Neri Parenti sia stato ammesso alla greppia di quel complesso sistema di finanziamenti e agevolazioni, che il Ministero della Cultura… Continua a leggere →

‘2010: l’anno che vorrei…’ – Non sarà il tempo a curare le ferite di un paese diviso

– Finisce un anno, ne comincia un altro. E ci si chiede come cambierà l’Italia nei prossimi mesi, ammesso che cambi. Realizzeremo le nostre speranze o attese, ci saranno trasformazioni reali e profonde nel senso da noi auspicato, o tutto… Continua a leggere →

Perché Facebook fa più bene alle idee ‘buone’ che a quelle ‘cattive’

– Dopo l’aggressione al presidente Berlusconi, internet e i social network sono stati messi da molti sotto accusa, perché possono rivelarsi veicolo d’istigazione alla violenza e più in generale di posizioni sovversive. Alcuni esponenti del PDL hanno fatto un accostamento… Continua a leggere →

Archivio: Il 2010 secondo il calendario cinese – AUDIO

– Il 2010 sarà, secondo il calendario cinese, l’anno della tigre. A noi, che non confidiamo nell’astrologia, piacerebbe che fosse, almeno simbolicamente, l’anno di Liu Xiaobo, il più noto dissidente cinese, che nel giorno di Natale è stato condannato per… Continua a leggere →

L’Europa federale non si fa con le tasse federali

– Fin dalla nascita degli Stati moderni l’identità nazionale è stata fondata su una lingua comune e su dei simboli costruiti artificialmente, come la bandiera, l’inno nazionale, le feste nazionali. Qualche anno fa, quando la Convenzione discuteva la Costituzione Europea,… Continua a leggere →

Interrogazione parlamentare sul caso Ryanair: inviateci le vostre opinioni

-Pubblichiamo il testo dell’interrogazione parlamentare sulla vicenda Ryanair-Enac che Benedetto Della Vedova, deputato del Pdl e presidente di Libertiamo, depositerà alla ripresa dei lavori della Camera dei Deputati. All’interrogazione allegheremo tutti i commenti, le osservazioni, le opinioni che vorrete mandarci,… Continua a leggere →

‘2010: l’anno che vorrei…’ – Una riforma costituzionale senza tabù

– A costo di essere banale (in questi giorni tanti dicono queste cose…..) auguro ai lettori e agli italiani tutti per il 2010 un bipolarismo mite, vissuto con più serenità, in cui molti depongano le armi degli eccessi verbali, quelli… Continua a leggere →

In Iran tutto è possibile. La ‘fase due’ della protesta scappa di mano al regime di Teheran

– Il 19 dicembre scorso l’ayatollah Montazeri, figura centrale della rivoluzione iraniana, ex-delfino poi ripudiato di Khomeini, sostenitore la scorsa estate delle ragioni delle proteste contro il regime di Ahmadinejad, è morto nella città sacra di Qom, nell’omonima regione dell’Iran,… Continua a leggere →

Iran, situazione pre-rivoluzionaria, la comunità internazionale inizia a prendere le misure

Nonostante la durissima repressione in corso, l’impressione è che questa seconda fase dell’insurrezione contro il regime politico di Mahmoud Ahmadinejad e del suo vertice teocratico sia giunta ad un punto di svolta.

© 2009-2013 Libertiamo — Testata registrata presso il Tribunale di Roma. Direttore: Carmelo Palma.

Sito realizzato da Daniele CeschiTorna su ↑