Gay: Della Vedova, Su risoluzione UE all’Onu il Ppe è compatto, Volontè se ne faccia una ragione

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, Presidente dei Riformatori Liberali e deputato PDL

Mi pare evidente che non esiste alcun dubbio sul testo presentato all’Onu dalla Francia − a nome dell’Ue e quindi anche del nostro paese −  per la depenalizzazione dell’omosessualità. Tutti i governi europei, anche quelli guidati da leader del Ppe, vi hanno letto quello che c’è scritto: un “basta!” esplicito alla persecuzione giudiziaria degli omosessuali, cui ancora si dedicano 90 paesi del mondo (una decina dei quali, con la previsione della pena capitale). Nessuno vi ha letto, poiché non ve ne è letteralmente traccia, ingiustificati privilegi per la cosiddetta “lobby omosessuale” e tanto meno espliciti o impliciti inviti a legiferare sul “matrimonio gay”. Volontè, di cui non mettiamo in dubbio la buona fede, se ne faccia una ragione.

Roma, 3 dicembre 2008

 


Comments are closed.