Casa: Della Vedova, Bene Governo su Ici, si rifletta su cedolare secca al 20% sugli affitti

Presentata proposta di legge: più basse le imposte, più bassi gli affitti, più alloggi sul mercato delle locazioni

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, presidente dei Riformatori Liberali e deputato del Pdl

Il Governo fa bene ad alleviare il sovraccarico fiscale sulle abitazioni con l’abolizione dell’Ici sulla prima casa. Per analoghe ragioni, sarebbe importante avviare una riflessione sulla riduzione della tassazione dei redditi da locazione.
Su questo tema domani depositerò una proposta di legge che prevede l’introduzione di una cedolare fissa al 20% collegata ad un meccanismo che – per i contratti già in essere e per la loro durata residua – obblighi il proprietario a trasferire parte del vantaggio fiscale all’affittuario con uno “sconto” sul canone di locazione.
Questa misura accrescerebbe l’offerta di immobili sul mercato delle locazioni, favorirebbe, da subito, una riduzione degli affitti e, nel medio periodo, consentirebbe di recuperare, con l’aumento della base imponibile, una parte delle minori entrate (stimate in circa 1,5 miliardi di euro) collegate alla riduzione del gettito.

Roma, 21 maggio 2009


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.