Fecondazione: Della Vedova su Giovanardi, No a riflessi ideologici, il Governo agisca con prudenza

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, Presidente dei Riformatori Liberali e deputato del Pdl

Mi auguro che la questione delle linee-guida in materia di fecondazione assistita sia vagliata con prudenza da parte del Governo. L’estensione dell’accesso alla fecondazione assistita alle coppie affette da malattie sessualmente trasmissibili, ad esempio, mi sembra una misura di saggezza, che non avrebbe senso cancellare. Allo stesso modo, a proposito della diagnosi pre-impianto, non credo vada dichiarata una guerra ideologica   ad un’interpretazione della legge più volte suffragata da organi giurisdizionali e su queste basi recepita nel provvedimento dell’ex Ministro Turco, secondo le indicazioni fornite dal Consiglio Superiore di Sanità.

Roma, 15 maggio 2008


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.