La politica estera al bivio: le sfide del nuovo governo

Realismo e idealismo, illusioni e cinismo, ordine morale e ordine globale: le sfide della politica estera italiana tra la volontà (o l’illusione?) di una svolta e il rischio (o l’esigenza?) della continuità. Questi i temi di un’ampia discussione che si è aperta su Epistemes.org – Studi economici e politici, a partire dall’articolo di Fiamma Nirenstein su Il Giornale: Così in centro-destra rivoluzionerà la politica estera. Alle tesi della Nirenstein ha risposto Andrea Gilli: La politica estera italiana, risposta a Fiamma Nirenstein” . E’ quindi seguito un commento di Carmelo Palma: I chierici del realismo, la dottrina e la politica: Un commento (semi)serio al pezzo di Andrea Gilli, a cui ha replicato Andrea Gilli: “La politica estera italiana e la morale- risposta a Carmelo Palma”. Su questi temi i Riformatori Liberali, Epistemes e l’Opinione stanno organizzando una giornata di discussione e di analisi, che dovrebbe tenersi nelle prossime settimane a Roma, a ridosso della formazione del nuovo governo.


Comments are closed.