Stretta asiatica sulla mozzarella di bufala

Da Corriere.it del 25 marzo 2008

TOKYO (GIAPPONE) – Anche il governo giapponese e quello di Taiwan, dopo quello sudcoreano, hanno deciso di non sdoganare le mozzarelle giunte a Tokio dall’Italia. Lo sostiene, sulla base di proprie fonti nel mondo dell’export, il Consorzio di tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop. La decisione giapponese come quella di Taiwan sarebbe da ricondurre alle notizie circolate sulla stampa internazionale riguardanti un’ipotetica contaminazione da diossina.

MOZZARELLA VIA DAGLI SCAFFALI – Secondo il Consorzio, le catene nipponiche di grande distribuzione avrebbero già iniziato a ritirare le mozzarelle dagli scaffali. L’export verso il Giappone di mozzarella di bufala campana nel 2005 si è attestato a 329mila kg per un valore commerciale di 2,3 milioni di euro. «Siamo sbigottiti – dice il presidente del Consorzio, Franco Consalvo – perchè i controlli ci sono e garantiscono il consumo sicuro della mozzarella di bufala. Il segnale proveniente dal Giappone è tanto più preoccupante perchè non ancorato ad alcun riscontro di laboratorio». «In merito alle vicende coreana e giapponese – continua Consalvo – sappiamo che il ministro Paolo De Castro ha già avviato i necessari contatti con i governi coinvolti nei blocchi. Nelle prossime ore riunirò un’unità di crisi».

TAIWAN – Si allarga quindi il fronte internazionale del rifiuto della mozzarella italiana, sospettata di nascondere contaminazioni di diossina dovute ai roghi dei rifiuti in Campania: dopo la Corea del Sud e il Giappone, anche Taiwan ha chiuso le proprie frontiere al formaggio filante, secondo quanto riferiscono fonti diplomatiche. A Bruxelles, nel frattempo, la Commissione europea sembra essere stata colta impreparata da quest’ondata di misure precauzionali contro la mozzarella, sia vaccina che di bufala. Una portavoce , intepellata durante il “briefing” quotidiano per la stampa dell’esecutivo comunitario, ha ammesso di non disporre di altro, per il momento, che delle notizie di stampa pubblicate nelle ultime ore.


Comments are closed.