Arriva il Wi-Max, presentate 29 offerte

http://www.gizmowatch.com/images/dual_63.jpg

Da Corriere.it del 21 gennaio 2008

ROMA – Il ministero delle Comunicazioni ha ricevuto 29 offerte per l’asta relativa all’assegnazione delle 35 licenze per le frequenze Wi-Max. Il prossimo passaggio della procedura sarà l’apertura delle buste, in programma per il 30 gennaio.

SENZA FILI – La tecnologia Wi-Max consente l’accesso a reti di tlc a banda larga senza fili, a dicembre hanno presentato manifestazione di interesse 48 aziende. In prima fila, tra gli altri, dovrebbero esserci Telecom Italia e Fastweb. E’ in corsa anche Retelit, mentre si sfila Eutelia. Anche Wind ha presentato l’offerta economica. Fin dalla prima fase della gara, invece, sono risultati assenti altri due importanti operatori: H3G (l’operatore che gestisce «3») e Vodafone.

LICENZE – Le licenze da assegnare sono 35 e hanno la durata di 15 anni. Ce ne sono 14 nelle 7 macroaree in cui è stato suddiviso il Paese (2 per ciascuna macroarea: Lombardia-Bolzano-Trento; Valle d’Aosta-Piemonte-Liguria-Toscana; Friuli Venezia Giulia-Veneto-Emilia Romagna- Marche; Umbria-Lazio-Abruzzo-Molise; Campania-Puglia-Basilicata-Calabria; Sicilia; Sardegna) con la condizione che a uno stesso soggetto possa essere assegnato un solo diritto d’uso per macroregione. A livello teorico è possibile che un operatore che faccia domanda per tutte le macroaree riesca ad aggiudicarsele tutte, creando un network nazionale. Le altre 21 licenze sono invece a dimensione regionale e verranno «prioritariamente riservate a concorrenti che non dispongono già di licenze Umts».


Comments are closed.