Dietro Ratzinger Prodi? No, i Romani

L'immagine “http://www.todolatino.it/images/papa%20ratzinger.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.Di Giuliana D’Olcese

Secondo i bene informati dietro la critica del Papa al Sindaco di Roma ci sarebbe lo zampino di Romano Prodi. Nessuno ricorda che queste sono le proteste che i Romani urlano da anni

Oggi, venerdì 11 Gennaio 2008, qualche organo di stampa, appassionatamente veltrozziano, scrive che «dietro le aspre e severe critiche del Papa al sindaco di Roma Veltroni, e al suo "Modello Roma", in ambienti veltroniani si sospetta si nasconda lo zampone di Prodi» il che, appare lampante, è l’abituale indotto politico tentato da media e giornalisti con cui il soccorso rosso stampa corre in aiuto al collega e nume tutelare di stampa & Tv, ed ex direttore de L’Unità, Walter VeltroniIl degrado di Roma denunciato ieri da Papa Ratzinger, e da Alleanza Nazionale, è lo stesso degrado che i romani di sinistra denunciano, invano, da anni. Degrado di cui ho scritto più volte ed ultimamente, sul numero di Dicembre del mensile LiberoReporter che, da domani, sarà in edicola con il nuovo numero di Gennaio.Le critiche all’operato di Veltroni sindaco di Roma, però, non significano essere contrari all’intesa Veltroni-Berlusconi sulle Riforme e sulla legge elettorale. Intesa sacrosanta, a mio parere, e a parere di quanti non sono fermi alla paleopolitica dell’età della pietra e della clava. Ponti d’oro, quindi, al dialogo tra i due poli.


Comments are closed.