Dalai Lama: Della Vedova, La Farnesina obbedisce a Pechino, Governo unito contro il Dalai Lama

Evidente il “fuggi fuggi” dell’esecutivo per il suo arrivo in Italia

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, Presidente dei Riformatori Liberali e deputato di Forza Italia:

La linea scelta dal governo rispetto alla visita del Dalai Lama è di pura obbedienza agli “ordini” di Pechino. Questa linea è stata esplicitamente annunciata dalla Farnesina ben prima dell’arrivo del Dalai Lama in Italia. E su questa linea il governo si è compattamente attestato.
La tesi (che le agenzie attribuiscono al Ministro Bonino) per cui il Dalai Lama non incontrerà alcun membro di Governo perché, in realtà, non avrebbe chiesto alcun incontro renderebbe poi ancora più evidente il “fuggi fuggi” dell’esecutivo per l’arrivo del Dalai Lama.
Nel merito, è obiettivamente poco incoraggiante che un governo che perde i pezzi riacquisti una miracolosa compattezza solo nel dire no al Dalai Lama e nel contestare la rappresentatività e il rilievo politico della sua figura. Ma è del tutto coerente con l’impostazione di un esecutivo che non ha alcun problema a intrattenere rapporti con Hamas a Hezbollah, che chiedono la distruzione dello stato di Israele, ma che diventa scrupolosamente ligio alle regole del protocollo diplomatico quando il più grande regime del mondo – quello cinese – ordina di “silenziare” un monaco disarmato come il Dalai Lama, che chiede solo il rispetto dell’identità civile e religiosa della comunità tibetana. Noi, contro Prodi, stiamo con Bush e Merkel: con la Cina, più commercio e più diritti umani.

Roma, 5 dicembre 2007


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.