Formigoni ha ragioni da vendere

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, presidente dei Riformatori Liberali e deputato di Forza Italia:
A differenza di quello che si dice, il problema del fallimento di fatto di Alitalia, che l’“ombrello pubblico” ha insieme causato e nascosto, non è un problema politico. Il problema politico non è quello di difendere una compagnia di bandiera inefficiente, ma, a questo punto, di attrarre operatori forti e dinamici e di favorire un mercato insieme ricco (per fatturato) e conveniente (per prezzi). Il contrario di ciò che lo statalismo con Alitalia ha prodotto.

Ma l’effetto domino che aveva trascinato nella crisi anche Malpensa può essere interrotto. L’irruzione di Ryanair riapre la strada al mercato (e anche ad altri concorrenti) in una vicenda che la politica aveva soffocato.

E’ difficile sperare che, con questa maggioranza, il governo accetti di vendere Alitalia ad un prezzo di mercato senza baloccarsi con patetici tentativi di “valorizzazione”. Ma è necessario impedire che
la “valorizzazione” della compagnia di bandiera passi attraverso una gestione predatoria e anticoncorrenziale degli slot ad essa assegnati: la pretesa di Alitalia di mantenere gli slot per i voli
intercontinentali dirottandoli su collegamenti europei è irricevibile nel metodo e comporterebbe una inaccettabile penalizzazione per Malpensa e l’economia del Nord. il Presidente Formigoni ha dunque ragioni da vendere.

Roma, 14 settembre 2007