Clima: Della Vedova, No a catastrofismo. Da Sinistra vecchia ideologia anticapitalista

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, Presidente dei Riformatori Liberali e deputato di Forza Italia.

La Conferenza nazionale sui cambiamenti climatici organizzata dal Governo italiano è stato un inutile spreco di risorse. Si è cercato di alimentare un catastrofismo che non ha fondamenti scientifici, spacciando come verità incontrovertibile che le modificazioni climatiche in atto – sempre che effettivamente siano riscontrabili e che dal loro effetto dipenda un effettivo peggioramento delle condizioni di vita sul pianeta – siano causate essenzialmente dalle attività antropiche, anzi, come ha detto Mussi, dal fatto che il capitalismo è “incompatibile con il pianeta terra”.
Attraverso la paura, questo pseudo-ambientalismo di sinistra cerca di riproporre una antistorica battaglia culturale contro il nemico di sempre, appunto il capitalismo. Razionalità, innovazione, tecnologia (a partire dal nucleare) e libero mercato sono invece le risorse su cui su cui deve puntare un ambientalismo pragmatico, non inquinato dall’ideologia.
Il centrodestra deve farsi carico di elaborare una piattaforma di stampo liberale per la tutela e la valorizzazione dell’ambiente, da contrapporre al catastrofismo che punta a distrarre risorse dalle esigenze reali, ivi compreso, magari, l’adattamento preventivo a quei mutamenti climatici che rappresentano la fisiologia e non la patologia del pianeta.

Roma, 13 settembre 2007


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.