Ambiente: Della Vedova, Conferenza sul clima inutile parata, Pecoraro vero responsabile dei problemi ambientali

Occorre una svolta: se ne faccia carico il centro destra. No al monopolio ideologico della sinistra

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, presidente dei Riformatori Liberali e deputato di Forza Italia:

Organizzando un’inutile parata che mischia catastrofismo, sensazionalismo e approssimazione scientifica, il ministro Pecoraro Scanio nasconde quelli che sono i veri problemi ambientali che nei prossimi mesi rischiano di mettere in ginocchio il nostro paese. La denuncia dell’a.d dell’Enel sul rischio black out è un vero e proprio atto di accusa nei confronti di un ministro e leader di partito, cioè Pecoraro Scanio, che si fa vanto di bloccare la costruzione di rigassificatori e centrali elettriche. Accanto a ciò è difficile dimenticare le responsabilità di un ministro e leader di partito che grazie alla politica dei No ha contribuito a rendere la sua regione, agli occhi di tutto il mondo, una discarica a cielo aperto.
Occorre una svolta, per una politica ambientale responsabile, che non sia pregiudizialmente anti-tecnologica e anti-mercato. Ed è doveroso che a farsene carico sia il centro-destra, contestando il monopolio ideologico della sinistra. Per favorire questo lavoro programmatico, che vede impegnato il Dipartimento ambiente di Forza Italia, i Riformatori Liberali hanno presentato nelle scorse settimane un concorso di idee per la politica ambientale del centrodestra (http://www.riformatoriliberali.it/azzurroverde/).
L’ambiente è un tema che i cittadini avvertono con un vero senso di urgenza e che una coalizione liberale ha il dovere di affrontare con serietà non solo sul piano tecnico e di governo, ma anche – come insegna il leader conservatore inglese David Cameron  – sul piano della comunicazione politica e del rapporto con l’opinione pubblica.

Roma, 12 settembre 2007


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.