Archivio – RL presentano il sito www. giustiziagiusta .info

Mellini: magistratura deviata, non vuole “amministrare la giustizia”, ma esercitare un ruolo politico di “promozione sociale”

Presso la sala stampa della Camera dei Deputati, si è tenuta una conferenza stampa di presentazione del sito www.giustiziagiusta.info, giornale politico on line, nato per iniziativa di Mauro Mellini (più volte parlamentare radicale e già componente del CSM) e di Alessio di Carlo (avvocato e componente del Direttivo nazionale dei Riformatori liberali). www.giustiziagiusta.info pubblica notizie, commenti e analisi di avvocati, giuristi e osservatori attenti delle questioni giudiziarie che (come si legge nell’home page del sito) “credono che quello della giustizia o, per essere più esatti, della ingiustizia sistematica, sia il problema politico-istituzionale più grave ed urgente del nostro Paese.�? Mellini, nel presentare l’iniziativa, ha denunciato come ‘la gravissima crisi della giustizia italiana non sia una problema tecnico, né una semplice sommatoria di deficienze e di deterioramenti, ma la conseguenza necessaria di una deviazione oramai assai accentuata e persistente della funzione giudiziaria dal suo alveo naturale. La magistratura – ha proseguito Mellini – è “deviata�? innanzitutto rispetto alle funzioni assegnate costituzionalmente all’ordine giudiziario; non ritiene più che il suo compito sia quello di accertare i fatti e di amministrare la giustizia, ma di esercitare un ruolo (tutto politico) di “promozione sociale�?’. Alla conferenza stampa sono intervenuti Benedetto Della Vedova e Marco Taradash, presidente e portavoce dei Riformatori Liberali. Della Vedova ha affermato: ‘Negli scorsi cinque anni, abbiamo visto tutte le riforme liberali tentate (quella sulla separazione delle carriere, ad esempio) e persino quelle approvate (l’inappellabilità delle sentenze di assoluzione in primo grado) cadere sotto i colpi incrociati della corporazione giudiziaria e delle sue propaggini politiche. Più in generale, negli ultimi 20 anni, abbiamo visto bollare d’infamia tutte le proposte (quella sulla responsabilità civile dei magistrati e sulla “departitizzazzione�? del Consiglio Superiore della magistratura, ad esempio) che andassero in una direzione diversa da quella imposta dalla corporazione giudiziaria, dai suoi organi di autogoverno e dalle sue rappresentanze sindacali’. Marco Taradash, concludendo la conferenza stampa, ha ribadito la necessità di rilanciare ‘di fronte alle contro-riforme annunciate e già in parte realizzate dal Ministro Mastella una proposta politica che coniughi l’efficienza con la libertà, senza sacrificare la seconda all’esigenza di migliorare la prima. Ma siamo ben lontani dall’obiettivo. Anzi, il Governo, d’intesa con la Corte Costituzionale, sta sviluppando un modello autoritario di giustizia, indifferente alle garanzie dei cittadini’. Alla conferenza stampa hanno inoltre partecipato i redattori di giustiziagiusta.info Beppe Vicari, Francesco Trimboli e Felicetta De Gregorio. Roma, 30 gennaio 2007

Fonte RadioradicaleIt Licenza 2.5 Ita


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.