Pd: Della Vedova su manifesto Rutelli, giusta la diagnosi, difficile la cura

A sinistra è ‘riformista’ chi difende le riforme della Cdl

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, presidente dei Riformatori Liberali e deputato di Forza Italia:

Il manifesto lanciato da Rutelli azzecca una non difficile diagnosi: il riformismo politico e sociale è incompatibile con il “conservatorismo di sinistra”. Ben più difficile, invece, è immaginare la cura.Il conservatorismo di sinistra, che ostacola le riforme e l’innovazione, non è, come in altri paesi europei, confinato in alcune organizzazioni estremiste che rappresentano frazioni minoritarie o addirittura marginali dell’elettorato e dell’opinione pubblica. In Italia, invece sono conservatori tutti i sindacati, compresa la Cisl, e tutti i partiti che stanno a sinistra del Pd e che potrebbero confluire dentro la “Cosa rossa”. E sono conservatori pezzi importante della classe dirigente dei Ds e della Margherita che stanno nel Partito Democratico, ma che non casualmente già rimproverano a Rutelli di volere rompere a sinistra. Tutti costoro hanno un peso elettorale e politico ben superiore a quello, per fare un esempio, della Linke di Lafontaine.
A fare le riforme in Italia è stata e, ancora per lungo tempo, sarà la Casa delle libertà. E non è un caso che i riformisti della sinistra si qualifichino (o “si squalifichino”) come tali a partire dalla difesa di leggi come quella Biagi sul mercato del lavoro e Tremonti-Maroni sulle pensioni, che prima la sinistra ha unitamente avversato e ora sta tentando di demolire.

Roma, 13 luglio 2007


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.