Pensioni: Della Vedova, Governo contro i giovani

Prodi cerca un’impossibile quadratura del cerchio

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, Presidente dei Riformatori Liberali e deputato di Forza Italia:

Prodi sulle pensioni – stretto com’è dall’abbraccio mortale dei suoi “guardiani” del sindacato e della sinistra massimalista –  sta tentando un’impossibile quadratura del cerchio.
Il Presidente del Consiglio si muove come se fosse possibile insieme accrescere le pensioni minime, salvaguardare il destino previdenziale dei giovani e consentire il pensionamento anticipato delle presunte vittime dell’“iniquo scalone”. Come se, nella sostanza, qualunque intervento sulla previdenza fosse a costo zero. Ma evidentemente non è così.
Come è ormai chiaro, la linea del Governo sarà quella del più o meno completo cedimento alle richieste della sinistra politica e sindacale. Sarà cioè una linea contro i giovani.


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.