Bush a Roma: Della Vedova, Leadership Prodi inconsistente

Ministri e leader non accoglieranno invito Premier a disertare manifestazioni anti-Bush.

Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, Presidente dei Riformatori Liberali e deputato di Forza Italia

La prossima settimana andrà in onda la solita commedia degli equivoci della politica internazionale dell’Unione: Premier e ministri incontreranno in pompa magna l’”alleato” americano mentre una parte consistente della maggioranza, compresi capi di partito (e magari qualche altro  ministro) manifesteranno contro Bush, strizzando l’occhio alle sfilate no-global che minacciano sfracelli per protestare contro “l’imperialismo yankee”.
Quanto questo sia grottesco lo ha capito anche Prodi che ha invitato ministri e leder della maggioranza a non manifestare contro Bush. E’ assai probabile che i destinatari della ufficiale richiesta di Prodi faranno spallucce: nel caso, oltre a rimediare l’ennesima figuraccia sul piano internazionale, il Premier dimostrerà ancora una volta l’inconsistenza della sua leadership. E come sempre farà finta di nulla.


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.