Decreto Bersani: Della Vedova, Su tassa concessione telefonini Lulli sostenga emendamento

Presenteremo emendamento FI, gravissimo se Bertinotti (come già Capezzone in Commissione) lo giudicasse inammissibile
Sono settimane che con decine di parlamentari, prima con uno specifico disegno di legge, quindi con un emendamento presentato in Commissione Attività Produttive, chiedo di integrare il decreto Bersani con una norma che preveda l’abolizione della tassa di concessione governativa sui contratti di abbonamento della telefonia mobile.
La cosa paradossale è che in Commissione l’emendamento non è stato discusso perché giudicato “estraneo alla materia” e quindi inammissibile dal Presidente della Commissione Attività Produttive Daniele Capezzone e oggi, a fronte dell’annunciata ripresentazione dell’emendamento in aula, il relatore di maggioranza Lulli annuncia un ordine del giorno che non avrebbe nessun effetto se non quello di rinviare sine die la questione ad un ulteriore provvedimento

Insomma, una vera e propria forma di ‘pubblicità ingannevole’, con cui la maggioranza fa finta di occuparsi di una questione per stralciarla di fatto dal decreto Bersani. Se Lulli vuole fare una cosa seria, sostenga l’emendamento di Forza Italia.
In questo quadro, sarebbe gravissimo e lesivo delle prerogative del Parlamento e dell’opposizione che il Presidente Bertinotti confermasse in aula la decisione di considerare inammissibile l’emendamento, che non solo è pertinente e non estraneo alla materia del decreto, ma verte sull’identico oggetto


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.