Pacs delle libertà

da L’Espresso dell’8-02-07 pag. 50

C’è nel centro destra un elettorato consistente che non vuole posizioni tetragone sulle coppie di fatto. Se il governo non pregiudica la discussione parlamentare ci sono tanti parlamentari che la pensano come me, pronti a discutere”dice il radicale Benedetto Della Vedova. anima Laica in Forza Italia.
Per Berlusconi la legge sulle unioni di fatto “infierisce sul matrimonio”. Condivide?
Berlusconi per Berlusconi, preferisco quello che garantisce il pluralismo delle posizioni in Forza Italia. Non si guadagnano i voti dei cattolici in questo modo, i cattolici votano sull’economia e sulla politica estera, come tutti gli altri elettori. E poi questa storia che i pacs distruggono la famiglia non regge nei fatti: all’epoca del referendum sul divorzio si profetizzò la fine della famiglia, 30 anni fa. La Francia dimostra che pacs e famiglia possono benissimo convivere”.

Voterà il testo del governo Prodi?
Il governo sta commettendo l’errore di arrivare in Parlamento con un compromesso al ribasso, un brutto testo su cui si gioca la sua credibilità. E’ un metodo pessimo che rende improbabile una partecipazione all’opposizione. Se cambia sono pronto a parlarne e con me tutti gli altri”.


Comments are closed.