Della Vedova ‘chiama’ gli Usa sui Tango Bond

da Il Sole 24 Ore – Finanza e Mercati del 2-02.-07 pag. 3
Passa dal congresso Usa l’ultima speranza dei risparmiatori italiani coinvolti nell’insolvenza dell’Argentina del 2001 e che non hanno aderito due anni fa alla ristrutturazione dei tango bond?
Il nuovo speaker della Camera, Nancy Pelosi, in carica dopo la vittoria dei Democratici nel novembre scorso, ha promesso che il Congresso riesaminerà gli errori compiuti sul fronte del debito argentino dall’Amministrazione Bush. A questo si è appigliato il deputato radicale, Benedetto Della Vedova, che già nel novembre scorso aveva promosso un ordine del giorno alla camera per far pressione per una nuova iniziativa del governo italiano a favore degli holdout, cioè di chi ha ancora in mano i vecchi titoli in dafault. Della Vedova che agisce insieme all’American Task Force Argentina, creata da un ex sottosegretario di Bill Clinton, Robert Shapiro, ha scritto alla signora Pelosi sollecitando un’azione congiunta Italia-Usa. Una vera iniziativa bipartisan: Della Vedova, che in Italia è schierato con Silvio Berlusconi, in Usa cerca una sponda fra i democratici.


Comments are closed.