Scheda di illustrazione della pdl n. 2157: Utilizzo degli animali a fini scientifici e tecnologici.

La proposta di legge è stata presentata quest’oggi presso la Sala stampa di Montecitorio da Benedetto della Vedova (primo firmatario) insieme ad Aldo Badiani, Società Italiana di Tossicologia, Sergio Dompé, Presidente di Farmindustria e Gianluca Felicetti, Presidente LAV – Lega Anti-vivisezione.

La legge ripropone il percorso di riforma della disciplina sulla sperimentazione animale presentata nella scorsa legislatura dall’on. Giulio Schmidt, come  risultato di un Tavolo di Lavoro a cui hanno partecipato i migliori esperti del settore, in rappresentanza dell’industria farmaceutica nazionale e multinazionale, delle università, delle società scientifiche, degli ordini e delle associazioni professionali, degli istituti di ricerca e delle organizzazioni animaliste. Hanno infatti partecipato al Tavolo di Lavoro, riconoscendosi nei suoi risultati: Farmindustria; l’Associazione italiana per le scienze degli animali da laboratorio; l’Associazione italiana di psicologia; la sezione italiana dell’European Biomedical Research Association; le società italiane di Farmacologia, Tossicologia, Fisiologia, Neuroscienze, Anatomia; l’Associazione delle industrie della salute animale; l’Associazione nazionale medici veterinari italiani; l’Ordine nazionale dei biologi; l’Associazione italiana di tossicologia in vitro; la Lega Anti Vivisezione; l’Eurogroup for Animal Welfare; il « Progetto riabilitazione animali da laboratorio ». Nella definizione della nuova disciplina sono stati inoltre tenuti in conto i suggerimenti e i riscontri che l’Attività del Tavolo di lavoro ha registrato da parte del Ministero della salute e dell’Istituto superiore di sanità.
Il “Comitato per la revisione del decreto legislativo n. 116 del 1992


4 Responses to “Scheda di illustrazione della pdl n. 2157: Utilizzo degli animali a fini scientifici e tecnologici.”

  1. Maria Antonietta ha detto:

    La cosa non mi sorprende…. Maria Antonietta

  2. adele ferraro ha detto:

    sempre meno credibili e purtroppo quello di cui prendo atto di tutte le cose ingiuste. le istituzioni e associazioni a un certo livello che i soldi e il potere e li hanno sempre loro salvaguardano sempre i soliti ignoti e noti e a noi che credevamo nella legalità e nel giusto rimaniamo sempre più delusi senza speranza. si parla solo della mafia, della ndrangheta e quant’altro e mentre tutti sanno la mafia legale non viene toccata più di tanto. io odio tutta l’illegalità, tutta l’ingiustizia e tuutta la sopraffazione dei pochi potenti che tengono in mano il mondo e usano tutti e tutto a loro piacere senza fregarsene ne degli umani ne tanto meno degli altri esseri viventi solo per i soldi e più ne hanno e più ne vogliono. da noi c’è un proverbio molto significativo “u cumandari è megghiu ru futturi” ed è la pura verità.
    traduzione comandare è meglio che fottere.
    comunque il mondo è andato avanti così dalla nascita dell’uomo il più forte e il più furbo sottometteva gli altri e da allora è andata sempre così. che vergogna e i deboli si sono sempre schierati dalla parte di chi gli dava da mangiare (sempre la fame i poveri l’hanno fatta e la faranno. è l’uomo che è cattivo e non c’è nulla da fare.

  3. Alois Z'en ha detto:

    Vengo a saperlo solo ora. Ho ospitato per anni la LAV Napoli. Credo che ila titolazione ANTIVIVISEZIONE sia assolutamente inopportuno e deviante!

  4. stefano fuccelli ha detto:

    ROMA – Sabato 25 settembre 2010
    CORTEO NAZIONALE CONTRO LA VIVISEZIONE
    Ore 15.00 Piazza della Repubblica.

    Sorprende la presenza di Gianluca Felicetti presidente LAV per la posizione assunta a favore della direttiva:
    [dichiarazione di Michela Kuan Responsabile nazionale settore vivisezione LAV] Già la scorsa settimana avevamo commentato con un comunicato e con un articolo del Presidente dell’associazione Gianluca Felicetti l’approvazione della nuova Direttiva europea sulla vivisezione. E’ questa la nostra posizione.
    Proprio lui che ha condiviso ed avallato la proposta di legge 2157 su “l’utilizzo degli animali a fini scientifici e tecnologici” , l’unico rappresentante delle cinque associazioni animaliste rimasto al tavolo tecnico esprimendo un voto favorevole, al fianco di Aldo Badiani della Società Italiana di Tossicologia e Sergio Dompè presidente di Farmaindusrtria !!!.

    http://www.libertiamo.it/2007/01/24/scheda-di-illustrazione-della-pdl-n-2157-utilizzo-degli-animali-a-fini-scientifici-e-tecnologici/

    http://www.equivita.it/LetteraapertaonorevoleDellaVedova.htm

    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=print&sid=3982

    Per diritto di cronaca tale notizia dovrebbe essere adeguatamente diffusa affinché si comprenda la reale condotta di chi si professa paladino degli animali super partes.
    NOI NON VOGLIAMO COLLABORARE CON I VIVISETTORI, NON VOGLIAMO SEDERCI AL LORO FIANCO, NON POTRA’ MAI ESSERCI UN DIALOGO CON COLORO CHE TORTURANO GLI ANIMALI.
    NO VIVISEZIONE !!!
    Stefano Fuccelli
    presidente nazionale Partito Animalista Europeo

Trackbacks/Pingbacks