Pensioni: Della Vedova, Ostruzionismo e mobilitazione contro proposte governo

“Le parole dei Ministri Damiano e Ferrero non lasciano spazio ai dubbi: il Governo intende abolire lo “scalone”, senza introdurre alcuna misura di efficace penalizzazione per le pensioni di anzianità a 57 anni.

Di fronte a questo arretramento irresponsabile rispetto alla Legge Maroni, si rende necessaria la più risoluta delle opposizioni, tanto attraverso una dura battaglia parlamentare fino all’ostruzionismo quanto con una massiccia mobilitazione, in particolare delle più giovani generazioni.”


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.