Quest’oggi il Corriere della Sera ha pubblicato con grande evidenza un documento sul “caso-Welby” firmato da alcuni parlamentari di Forza Italia, tra cui gli ex ministri Antonio Martino e Stefania Prestigiacomo, il cui nome, per un banale errore nella trasmissione del testo, è però saltato nell’elenco dei firmatari pubblicato dal Corriere della Sera.
Il promotore dell’iniziativa Benedetto della Vedova, Presidente dei Riformatori Liberali e deputato di Forza Italia ha dichiarato:

“Voglio sentitamente ringraziare Antonio Martino, Stefania Prestigiacomo e gli altri colleghi che hanno aderito al documento pubblicato quest’oggi dal Corriere. Questa iniziativa che è aperta a nuove adesioni e ovviamente ad altri e diversi contributi, anche critici, – mi sembra necessaria perché il caso Welby rende urgente un dibattito nel paese (e anche nel centro destra) scevro dei riflessi ideologici e condizionati, che rischiano di rendere sterile e del tutto inutile la discussione del Parlamento.”