Trattamento radicale

Roma – Audio video satirico sull’andamento e gli esiti sull’ultimo Congresso di radicali Italiani che si è tenuto a Padova lo scorso fine settimana. Il documento è stato ideato e prodotto interamente on line. E’ uno dei tanti esempi del potere rivoluzionario e rivoluzionante della rete che, non lo dimentichiamo, è ancora nella sua preistoria. Un giorno potremo fare tutto con internet. Oggi ci accontentiamo di sperimentare nuovi modelli di comunicazione, nuovi formati, nuove idee che diventano realtà grazie a chi, anche in un luogo remoto della rete, è disposto ad investire un po’ del proprio tempo se non del prprio denaro ( che pure servirebbe … ). Questo per dire a chi legge queste pagine ( e siete tanti, oltre 1400 al giorno ) che basta poco per essere protagonisti, per partecipare, per dare una mano. Dotti, Medici e Sapienti – Edoardo Bennato

E nel nome del progresso il dibattito sia aperto, parleranno tutti quanti, dotti medici e sapienti. Tutti intorno al capezzale di un malato molto grave anzi già qualcuno ha detto che il malato è quasi morto. Così giovane è peccato che si sia così conciato si dia quindi la parola al rettore della scuola. Sono a tutti molto grato di esser stato consultato per me il caso è lampante costui è solo un commediante No, non è per contraddire il collega professore ma costui è un disadattato che sia subito internato Al congresso sono tanti, dotti, medici e sapienti, per parlare, giudicare, valutare e provvedere, e trovare dei rimedi, per il giovane in questione. Questo giovane malato so io come va curato ha già troppo contagiato deve essere isolato Son sicuro ed ho le prove questo è un caso molto grave trattamento radicale prima che finisca male Mi dispiace dissentire per me il caso è elementare il ragazzo è un immaturo non ha fatto il militare Permettete una parola, io non sono mai andato a scuola e fra gente importante, io che non valgo niente forse non dovrei neanche parlare, Ma dopo quanto avete detto, io non posso più stare zitto e perciò prima che mi possiate fermare devo urlare, e gridare, io lo devo avvisare, di alzarsi e scappare anche se si sente male, che se si vuole salvare, deve subito scappare


Comments are closed.