Riformatori Liberali: Per consolidare il consenso sulla finanziaria e sul fisco aprire sulle questioni etiche

La mobilitazione compatta di tutte le forze di centrodestra – seppur con diversi accenti e modalità – contro la finanziaria tutta di tasse e statalismo del Governo Prodi sta ottenendo uno straordinario consenso nel paese.
E’ una conferma che sono i temi di Governo e innanzitutto le questioni economiche e fiscali a creare il discrimine tra centrodestra e centrosinistra.
Proprio a partire da questo, riteniamo ancor più importante che nella CdL e in particolare in Forza Italia si apra un fronte libertario, che sappia dare piena cittadinanza politica nel fronte antistatalista, filoatlantico e garantista a quanti sui temi etici (unioni civili omosessuali, ricerca scientifica su embrioni destinati al macero ed eutanasia) non si ritrovano nelle posizioni del magistero cattolico e, in nome di soluzioni liberali, vogliono contendere al centrosinistra il monopolio della discussione sull’innovazione sociale.

Per questo i Riformatori Liberali daranno vita, a partire della prossima settimana, ad una serie di incontri “a tema” sulle questioni “eticamente sensibili” tra esponenti di centrodestra.

Intanto prosegue la raccolta di firme in calce al manifesto “Diamo un’anima libertaria al centrodestra” (www.riformatoriliberali.org), sottoscritto, tra gli altri dai seguenti parlamentari: Antonio Martino FI, Alfredo Biondi FI , Simeone Di Cagno Abbrescia FI, Chiara Moroni FI, Paolo Romani FI, Antonio Verro FI, Antonio Paravia AN, Giuseppe Firrarello FI, Egidio Sterpa FI,
Nino Strano AN, Giorgio Stracquadanio FI.

Ps: oggi a partire dalle ore 13.30 in largo Goldoni a Roma raccolta firme sul manifesto “Diamo un’anima libertaria al centrodestra” e tiro al bersaglio “3 palle 1 euro” contro la finanaziaria


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.