Finanziaria: Della Vedova, Padoa Schioppa contro Draghi? Se vero fatto politicamente gravissimo

Se quanto riportato dal quotidiano “Il Tempo”sul duro scontro tra il Tesoro e Bankitalia in merito alla finanziaria rispondesse a verità, saremmo di fronte ad un fatto gravissimo. Se, come emerge dalla cronaca de Il tempo, ad usare parole sprezzanti nei confronti del Governatore Draghi non fosse stato Padoa Schioppa ma un ministro di centrodestra fioccherebbero denunce sull’apertura di una grave crisi istituzionale.

Ovviamente non è in discussione la legittimità di eventuali critiche al Governatore, ma sul piano politico è gravissimo che un Ministro del Tesoro risponda così sprezzantemente “si legga le carte” alle fondate obiezioni espresse da Mario Draghi in una audizione ufficiale alla Camera dei Deputati. Un altro inequivocabile segnale, se le indiscrezioni sullo scontro fossero confermate, dello sbando nella maggioranza che travolge anche il bon ton istituzionale.


Autore: Benedetto Della Vedova

Nato a Sondrio nel 1962, laureato alla Bocconi, economista, è stato ricercatore presso l’Istituto per l’Economia delle fonti di energia e presso l’Istituto di ricerca della Regione Lombardia. Ha scritto per il Sole24Ore, Corriere Economia, Giornale e Foglio. Dirigente e deputato europeo radicale, è stato Presidente dei Riformatori Liberali. Presidente di Libertiamo, è stato capogruppo di Futuro e Libertà per l'Italia alla Camera dei Deputati. Attualmente, è senatore di Scelta Civica per l'Italia.

Comments are closed.