Dichiarazione di Benedetto Della Vedova, presidente dei Riformatori Liberali e deputato di Forza Italia:

“La proposta di Pierferdinando Casini di organizzare una manifestazione davanti all’ambasciata indonesiana è quantomai opportuna.
L’uccisione dei tre cristiani in Indonesia è un episodio gravissimo, che ha visto l’Occidente colpevolmente immobile.
Le istituzioni e tutta la classe politica hanno il dovere di affermare con fermezza che la ricerca – giusta e necessaria – di un dialogo con le diverse culture, dal mondo islamico alla Cina, non può prescindere dalla difesa dei diritti universali di ogni individuo e dlla libertà di religione.
Il diritto dei cristiani d’Indonesia e di qualsiasi individuo di credere e professare la propria fede dovunque nel mondo non può essere sacrificato alle logiche di una male interpretata realpolitik.

L’affermazione delle libertà fondamentali di ogni uomo – di pensiero, di espressione, di religione – su cui si basa l’Occidente devono essere i presupposti per il dialogo interculturale, non un ostacolo ad esso.