Furto aggravato

OLGIATE OLONA (VARESE) – Sono tra le prime a essere mai state catturate. Il «Fronte per la Liberazione dei Nani da Giardino» è tornato a colpire nel varesotto ma questa volta 4 accolite sono finite nei guai: due ragazze maggiorenni (24 anni) sono state arrestate e trasferite nel carcere di Monza; due minorenni (17 anni), invece, se la sono cavata con una denuncia a piede libero. Le due ragazze finite in prigione sono poi state scarcerate in quanto non possono essere ritenute pericolose. E poi non hanno precedenti penali. Così il magistrato di turno alla Procura di Busto Arsizio (VA) ha deciso scarcerazione delle due ragazze IL FURTO – Le giovani erano state sorprese da una pattuglia di carabinieri mentre stavano portando via dal giardino di una casa a Olgiate Olona quattordici nanetti. A lanciare l’allarme un residente della zona insospettitosi per alcuni rumori. L’episodio risale alle 4 di questa notte. Nessuna di loro ha precedenti penali e vi è anche il sospetto che non facciano effettivamente parte del Fronte che si batte per la liberazione dei nani da giardino: una liberazione che, però, agli stessi nanetti non è certo gradita visto che di solito vengono portati in mezzo ai boschi e qui fatti a pezzi perchè, secondo il Fronte, così facendo si libera la loro anima. Per le quattro ragazzine, due sono sorelle fra loro, è scattata l’accusa di violazione di domicilio e di furto aggravato in concorso. Il cortile dove è avvenuto il furto appartiene al proprietario di una ditta che commercia in arredi da giardino. ALTRI FURTI NELLA ZONA – Non è la prima volta che nel Varesotto avvengono episodi simili. In Francia da molti anni esiste un Movimento Autonomo per la Liberazione dei Nani da Giardino (Malag). Ad inizio luglio vi era stato il furto di quattro nanetti, ritrovati rotti nei boschi, sulle sponde del Ticino. Altro colpo A Solbiate Olona nella primavera scorsa: in questo caso «vittime» ben 10 nanetti. Altri colpi sarebbero avvenuti nelle ultime settimane anche ad Azzate, Varese, Cardano al Campo, Fagnano Olona e Sesto Calende. In questo ultimo caso oltre che i nani è sparita pure Biancaneve.


Comments are closed.