Cerimonia di premiazione del Pinocchio d’oro per la più macroscopica bugia degli esponenti del No al referendum.

Oggi, alle ore 12.00 a Roma, in piazza Montecitorio, si terrà la cerimonia di assegnazione del Premio Pinocchio d’oro per la bugia più macroscopica diffusa dagli esponenti del No al referendum.
Pinocchi d’argento e di bronzo saranno assegnati al secondo e terzo classificato,  Pinocchi di legno al quarto e quinto classificato.

Il Premio Pinocchio d’oro è stato bandito dai Riformatori Liberali di fronte all’enorme massa di bugie e al terrorismo ideologico diffusi ad arte dal fronte del No, evidentemente preoccupato che gli elettori del centrosinistra possano non seguire l’indicazione per il No e confermare invece la riforma costituzionale. Tra le oltre cento bugie riscontrate, i Riformatori Liberali ne hanno selezionate dodici più significative che si contenderanno il premio.

Parteciperanno, tra gli altri, alla cerimonia di assegnazione e consegna del premio Pinocchio d’oro: Benedetto Della Vedova, Peppino Calderisi, Marco Taradash e Carmelo Palma.
Il Comitato del Sì per la Libertà ha dato la propria adesione alla cerimonia di assegnazione del Premio Pinocchio d’oro.


Comments are closed.